Corretta alimentazione
e numero di ore di lezione: tutti i suggerimenti

Fondamentale la colazione, come farla?

Glucosio, lipidi e proteine, ma soprattutto fibre. Questa la composizione della colazione perfetta, uno dei pasti più importanti della giornata e probabilmente il più importante in assoluto per gli studenti che dovranno affrontare le lunghe ore di lezione sui banchi di scuola. è pari a circa il 20% il fabbisogno delle calorie giornaliere che la colazione dovrebbe fornire per avere la giusta carica ogni mattina.
Vietato saltarla del tutto, così come è sbagliato non concedersi uno spuntino a metà mattinata. Un frutto è la soluzione ideale: permette di non arrivare troppo affamati all’ora di pranzo e, allo stesso tempo, scongiurare un calo di concentrazione.
Portarsi direttamente da casa lo snack è la scelta più “tradizionale”, ma sempre più spesso nelle stesse scuole si trovano alternative salutari nei distributori di cibo e bevande. A pranzo sono da prediligere farinacei, una buona quantità di verdura e frutta. Maggiore leggerezza è richiesta da merenda e cena, per non appesantire.

www.quotidiano.net


Consigli

Tanta frutta e verdura fresche

Vale la pena ricordare, una volta di più, per quanto questa regola sia fortunatamente sempre più nota e diffusa sia presso i genitori che presso i ragazzi, che nei pasti principali è fondamentale un adeguato apporto di frutta e verdura fresche. Un altro piccolo suggerimento utile da seguire per una dieta equilibrata per i ragazzi è quello di proporre il pesce anche tre volte alla settimana.
Si tratta di un alimento prezioso, ricco di Omega 3 ed Omega 6, i quali rappresentano un valido aiuto sia per l’attenzione che per il benessere. Infinite le preparazioni in cui può essere proposto, ma va da sé che è meglio cercare di evitare cotture troppo pesanti, come, ad esempio, quella della frittura. Optare, invece per preparazioni lesse, al vapore, sulla griglia o al forno, invece, permette di mantenere gusto e leggerezza e di offrire piatti che verranno apprezzati da commensali di ogni età.


Attività

Cinque pasti
e un po’ di moto al giorno

Sono cinque i pasti giornalieri: colazione, pranzo, cena e due spuntini a metà mattina e metà pomeriggio. Oltre a questi cinque pasti al giorno, però, deve essere condotto uno stile di vita sano anche lontano dalla tavola. Per i ragazzi è consigliabile rispettare la regola delle due ore di attività fisica al dì. Nell’attività rientra anche il gioco attivo, meglio se all’aria aperta.
Da limitare, invece, l’uso eccessivo di TV, meglio impegnarsi in qualche altro tipo di intrattenimento, magari in compagnia dei genitori o degli amici.