Apparecchiature da buttare:
aumentano i centri di raccolta rifiuti

La Valle d’Aosta guida la classifica delle regioni più virtuose

Il Centro di Coordinamento RAEE ha annunciato la pubblicazione del nono Rapporto Annuale sul sistema di ritiro e trattamento dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE).
E i dati emersi sono senza dubbio confortanti per il nostro Paeseperché evidenziano una significativa crescita generale dei volumi di raccolta di questa tipologia di rifiuti, grazie all’azione di tutti i Sistemi Collettivi.
La Valle d’Aosta si presenta come la Regione più virtuosa di Italia con una media pro capite di 9,14 kg/ab, mentre il Trentino Alto Adige si distingue per diffusione dei Centri di Raccolta. La Toscana è in vetta tra le regioni del Centro, il Molise è il migliore nell’area Sud e Isole dove si osserva un interessante aumento della raccolta del 22,47% che fa ben sperare per il futuro.
è tutta l’Italia, insomma, a evidenziare un maggiore impegno nella raccolta di rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche e questo aspetto non può che regalare la speranza di migliorare ancora.
www.cdcraee.it

OTTIMISMO

Trend positivo ovunque
Da Nord a Sud, in Italia
il futuro è più green


LA DIVISIONE Piccoli elettrodomestici, Grandi Bianchi o Sorgenti Luminose?

Tanti raggruppamenti ma un solo obiettivo

All’interno dei Centri di Conferimento, i RAEE sono raccolti in modo differenziato sulla base di cinque Raggruppamenti, che corrispondono alle diverse esigenze di trattamento e riciclo dei materiali contenuti nei rifiuti. La differenziazione deve essere necessariamente rispettata per una corretta raccolta. Stando ai dati ufficiali RAEE, nel 2016 la classifica dei 5 Raggruppamenti è guidata da R2 (Grandi Bianchi), con oltre 90mila tonnellate di RAEE raccolti. Il dato è positivo per tutte le tipologie ad eccezione di R3 (Tv e Monitor) che segna un -1,53% rispetto al 2015. In particolare, R1 (Freddo e Clima) cresce dell’8,16% con 76.159.354 kg raccolti, R2 (Grandi bianchi) del 31,09% con 90.147.618 kg, registrando la performance migliore in assoluto, R4 (Piccoli elettrodomestici) presenta un incremento del 17,14% con 50.882.485 kg e R5 (Sorgenti luminose) del 17,43% con 1.702.327 kg.


FOCUS SUD

Bene Molise
e Campania
Puglia in affanno

Il Sud viaggia benino e i dati ufficiali parlano di alcune regioni in netta evidenza per quanto riguarda la raccolta di rifiuti derivanti da apparecchiature elettriche e elettroniche. Bene il Molise che conquista il primo posto nella raccolta pro capite, con 7,95 kg/ab, mentre la Campania risulta prima per quantitativi assoluti con 17.700.623 kg di RAEE. In affanno, invece, la Puglia e la Sicilia che sono ancora sotto i 3 kg/ab di media pro capite, risultato ben al di sotto della media nazionale e degli obiettivi di raccolta europei.