Viaggio alla ricerca del relax:
un mondo di possibilità da scoprire

Massaggi a base di cactus o azione delle lumache sulla pelle

La stagione delle vacanze estive è iniziata e Uala.it, sito italiano dedicato al mondo beauty che raccoglie i migliori saloni di hairstyling, centri di bellezza ed estetica, ha compilato una lista di mete uniche al mondo in cui unire al relax della vacanza quello procurato da trattamenti benessere capaci di rigenerare anche la mente oltre che la pelle. Per iniziare, il Messico è destinazione ambita per il massaggio Hakali, un trattamento rigenerante che prevede l’applicazione sul corpo di un composto caldo fatto con le foglie e il fiore del cactus. L’utilizzo della pianta permette alla pelle di assorbire istantaneamente il succo rilasciato senza presentare alcuna untuosità. Le foglie fresche, a fine trattamento, vengono utilizzate anche per frizionare il corpo con una crema speciale: succo di nopal miscelato con altri olii e con distillati vegetali. A Tokyo invece sta prendendo sempre più piede un trattamento che sfrutta l’azione del passaggio delle lumache, che agisce come un vero e proprio peeling in grado di rimuovere le cellule morte dall’epidermide, idratare la pelle e lenire scottature.
www.quotidiano.net

AZIONE ISTANTANEA

Un composto a base
di foglie e fiori di cactus
è a rapido assorbimento


Serpenti

In Indonesia per un’esperienza da coraggiosi

A Jakarta è possibile provare un tipo di trattamento molto avventuroso: il massaggio con i serpenti (snake massage). Sembrerebbe che l’adrenalina scatenata dalla paura renda i corpi dei clienti più tonici. Questo singolarissimo trattamento prevede che uno o più rettili, fino a un massimo di tre, vengano liberati sul dorso nudo e sulle spalle del coraggioso che sceglie di lasciarsi massaggiare dal movimento sinuoso di questi animali, sotto lo sguardo vigile degli operatori del centro estetico. Per evitare brutti incidenti, a trattamento concluso i serpenti vengono disinfettati con antisettico.


Russia La spa tipica offre esperienze a metà strada tra sauna e bagno turco

Massaggio a vapore, peeling e impacco al miele

Per coloro che quest’estate hanno voglia di andare controcorrente e preferiscono la tranquillità delle città alle spiagge, la Russia può essere la scelta giusta, in particolare per i suoi trattamenti nei centri benessere molto particolari. A metà tra bagno turco e sauna c’è il bagno russo che, prendendo le mosse dall’antico bagno romano, nasce con lo scopo di curare diverse malattie. Fondamentale per il procedimento è la betulla, utilizzata nel massaggio a vapore fatto all’inizio del trattamento. Segue una secchiata di acqua gelata per stimolare il corpo con una reazione caldo freddo, un massaggio con sapone e guanto peeling che elimina le cellule morte e fa respirare meglio la pelle preparandola all’impacco di miele che si applica dentro il bagno russo. Al termine dell’impacco ci si può rilassare nell’idromassaggio o in una sala di riposo.