I colori da scegliere per il salotto
Novità audaci in grado di stupire

Dalle tonalità calde come il tortora a quelle forti come il viola

L e più attuali tendenze in fatto di colori consolidano o ci suggeriscono nuove palette da sfruttare per rinnovare con stile il living valorizzandone al meglio gli interni. Uno dei colori più alternativi è l’Ultra Violet, colore dell’anno 2018 secondo Pantone, che, senza dubbio, colpisce al primo sguardo. Secondo quanto rivelato dagli esperti, questa tinta è stato scelta per richiamare quella creatività che, oggi come oggi, è fondamentale per vivere al meglio. Lo stesso vale per l’immaginazione. Grazie ai colori che, come ci ricorda la cromoterapia, influenzano il nostro umore, possiamo portare questo approccio a un livello più alto. La scelta è senza dubbio audace e capace di adattarsi a diversi ambienti della casa, da quelli più tradizionali ai contesti indoor arredati con gusto moderno. Un’altra opzione cromatica originale ma in grado di vestire con personalità il salotto è quella che coinvolge l’antracite, annoverato tra i colori più trendy del periodo. Infine, sicuramente più versatile e ideale per tutti gli stili d’arredo è il tortora, in grado di conferire un’eleganza unica all’ambiente.


CROMOTERAPIA UNA TINTA E TANTE SFUMATURE VALIDE IN DIVERSI AMBIENTI

È il momento del blu: chic e dall’effetto calmante

rassicura, tranquillizza e ha un’azione benefica sul nostro incoscio. Il blu è per eccellenza il colore della calma. È, quindi, molto consigliato nella camera da letto, ma può essere utilizzato con successo anche nella zona living. Di blu ne esistono tanti: una delle gradazioni più in voga è il blu notte, scuro e vibrante, proposto in tantissime collezioni di tessuti d’arredo per quest’anno, ma presente anche nella moda. In casa il blu notte può essere la risposta che mancava alle tonalità di grigio più scure, ma anche la soluzione cromatica per chi è alla ricerca di qualcosa che dia forza e carattere a un ambiente. Le sfumature del blu riflettono la luce in maniera straordinariamente seducente ed elegante. Il colore perfetto da accostarvi è un eclettico fucsia, un tocco vulcanico, brillante e decisamente cromoterapico.


DA SAPERE

Consigi e divieti nelle scelte cromatiche

La scelta dei colori è il problema che più disorienta quando si deve arredare una stanza; è quindi importante tenere a mente alcune regole. Limitare il numero delle tonalità e iniziare dal tono dominante per le grandi superfici, come pavimenti e pareti, poi quello per tappeti, mobili, poltrone e divani. Terminare con due o tre toni complementari per gli oggetti piccoli (quadri, lampade, cuscini). Sono da evitare in tutti i casi gli accostamenti di colori simili (beige rosati e beige gialli), gli accostamenti infelici (legno vero e falso) e le superfici di uguale intensità (grigio spento e verde spento).