Amaca o dondolo: dove rilassarsi?
Una scelta che ci tiene sospesi

Guida all’acquisto / Da considerare materiali, dimensioni e altre caratteristiche che garantiscono resistenza e comfort, senza dimenticare il valore estetico

Quasi un simbolo del relax open air: è l’amaca, la soluzione perfetta per i pisolini primaverili in giardino. Altrettanto comodo e “godibile” nelle giornate soleggiate è il dondolo, proposto sul mercato nella versione “classica” con struttura in metallo e seduta a divanetto e copertura in tessuto ombreggiante o nelle versioni più contemporanee e chic delle poltrone sospese. Per fare un acquisto che garantisca comfort, sicurezza e durata è bene prendere in considerazione una serie di caratteristiche.Nella scelta dell’amaca perfetta, dopo avere individuato la dimensione ideale (da un posto, matrimoniale o in formato XXL), si passa a valutare il materiale: il cotone offre solitamente un’ampia gamma di varianti di colori e motivi, è resistente agli agenti atmosferici ed ha un alto valore di arredo: può portare luce e allegria nel vostro living sotto il cielo. Solido, perfetto per resistere alle intemperie è il tessuto del paracadute, un tipo di nylon che ha però il limite di essere disponibile in meno varianti di colore. Terza opzione è la “rete messicana”, il materiale tipico della “vera amaca” che, in realtà, è un misto di cotone e poliestere. La maglia sarà più o meno spessa a seconda delle dimensioni dell’amaca stessa.


Complementi

Un evergreen dell’outdoor
Cosa valutare

Nella scelta del dondolo da giardino, particolare attenzione è da riservare alla struttura (il telaio), al tessuto della parte superiore del dondolo stesso, alla seduta e ai cuscini. La struttura è disponibile in diversi materiali per abbinarsi al meglio con il resto dei mobili da giardino: metallo, legno o resina. Per la parte superiore ci sono materiali diversi e quindi differenti livelli di protezione dal sole. Le strutture in resina hanno generalmente il tessuto superiore dello stesso materiale che permette il passaggio parziale dei raggi solari. Tuttavia un tessuto in poliestere offre buona resistenza ai raggi UV e all’acqua.


Sicurezza

Fissaggio: elementidi corredo

Quando si acquista un’amaca, viene fornito un kit necessario per il fissaggio, ovvero: corde, ganci o moschettoni. Ci sono anche i kit di fissaggio amovibili. Gli attacchi per il fissaggio sono comunque facilmente reperibili al di fuori del kit.


Curiosità

Un’idea che arriva da lontano

Circa mille anni fa gli abitanti del continente panamericano si riposavano su amache fatte con le cortecce degli alberi. Poi si passò al sisal, un filato ottenuto da fibre naturali. Fu Cristoforo Colombo ad introdurre l’uso dell’amaca in Europa.