Infissi di qualità

Digital Paper: Speciale Arredamento

Per gli infissi e i serramenti moderni design e performance elevate

L’innovazione di prodotto abbraccia l’efficienza energetica

Una casa sicura e confortevole ha bisogno di infissi di qualità che riescano ad unire estetica, funzionalità, risparmio energetico, sicurezza. Fortunatamente oggi è possibile affidarsi a moderne tecnologie per realizzare infissi in grado di coniugare tutte queste esigenze. Infatti, in anni in cui le norme e le regole costruttive impongono serramenti che assicurino comfort e prestazioni di contenimento della spesa energetica, le aziende del settore rispondono con attenzione a tali sollecitazioni, integrando la ricerca tecnologica con il design di prodotto, ormai un valore aggiunto irrinunciabile dal punto di vista commerciale per tutti i consumatori. L’innovazione di prodotto nei sistemi per infissi, abbraccia soprattutto l’efficienza energetica, aggiungendo soluzioni per semplificare i sistemi di posa in opera, migliorare le meccaniche, facilitare la manutenzione da parte dei fruitori e così via. Ma come si fa a scegliere l’infisso più adatto alla propria abitazione? Innanzitutto bisogna tenere in considerazione le cerniere e le chiusure antieffrazione che aumentano la sicurezza e l’aspetto funzionale legato all’isolamento termico della casa. L’obiettivo, è massimizzare il risultato di avere in casa caldo in inverno e fresco in estate. Oltre ad avere infissi con taglio termico, è necessario scegliere vetri in grado di dare isolamento termico e isolamento acustico, inoltre è consigliato realizzare almeno un’intercapedine tra più strati di vetri, da riempire di gas apposito, in modo da evitare il più possibile lo scambio tra interno ed esterno. La scelta di nuovi infissi con queste caratteristiche è fortemente incoraggiata anche dalle istituzioni, proprio per questo viene considerata efficientamento energetico e può dar luogo a benefici fiscali. Questo perché porta ad una riduzione dei consumi energetici per la climatizzazione invernale ed estiva e quindi ad una riduzione delle emissioni inquinanti. Diversi i materiali utilizzati per la costruzione di telai per infissi “virtuosi”: legno, PVC e metalli. Il metallo è molto utilizzato e richiede poca manutenzione, ma risulta poco efficiente. Il PVC è tra le soluzioni migliori, perché molto efficiente. Infine, il “tradizionale” legno, rappresenta uno tra i migliori isolanti, ma richiede un’elevata manutenzione, specie in località marine.


Grazie alla tecnologia le finestre e le tende diventano smart

La diffusione di smartphone e tablet ha permesso alla domotica di diffondersi, semplificando la gestione e il controllo delle tecnologie presenti nelle case. Ma in che modo i serramenti possono interagire con queste tecnologie? Attraverso l’installazione di appositi sensori sulle ante delle finestre: all’aumentare o al diminuire della temperatura interna questi entrano in azione. Allo stesso modo oscuranti e frangisole, sia interni che esterni, possono essere gestiti automaticamente: grazie ad un sensore con cui fissare dei parametri ottimali invariati nel tempo, si garantisce sempre il giusto livello di luminosità e calore. Inoltre, le applicazioni domotiche integrate ai serramenti permettono l’apertura o la chiusura della finestra anche da remoto.

2018-09-18T18:12:44+00:00Argomento: CASA|Speciale |