Materiali

Materiali scelti con cura
e complementi di facile utilizzo

Per i pavimenti? è possibile scegliere anche il parquet

Il bagno dallo stile contemporaneo si caratterizza per scelte votate all’innovazione, a partire dai suoi elementi costitutivi, come i rivestimenti. La resina, ad esempio, è una proposta perfetta per i bagni arredati in questo stile. Semplice, ma di grande effetto, incontra bene il gusto contemporaneo e dal tocco industriale.
Un’alternativa valida e che sicuramente lascerà a bocca aperta i più tradizionalisti è quella del parquet.
Regno tipico di questo genere di pavimentazione sono senza dubbio altre aree della casa, ma grazie ai trattamenti impermeabilizzanti oggi disponibili, è possibile anche far cadere l’ultimo tabù dell’impossibilità dell’utilizzo del legno per la stanza più umida della casa, la sala da bagno.
Lo stile di tutti i complementi sarà orientato su disegni minimal e pratici, di grande eleganza e praticità, a partire dall’illuminazione.
Interpretano alla perfezione la necessità di mantenere le linee del bagno quanto più pulite possibili i led e i faretti da incasso. La luminosità per tutte le attività più delicate da svolgere nella sala da bagno (make up in primis) sarà, così, assolutamente perfetta. Altro vantaggio derivante dalla scelta dei faretti incassati è, inoltre, quello di creare l’illusione che la stanza sia più grande, dal momento che viene eliminato l’ingombro di lampadari e applique. Talvolta è lo stesso specchio a prevedere punti o intere strisce luminose per un effetto d’arredo molto interessante.
Qualche altra indicazione per coloro che volessero dar vita a un bagno in perfetto stile contemporaneo: una possibilità molto apprezzata, per chi può contare su spazio sufficiente, è quella di prevedere un doppio lavabo. Da non dimenticare il giusto numero di mobiletti-contenitori, soprattutto per chi non ama tenere a vista barattoli e flaconi che solitamente “popolano” i ripieni dei bagni.
Un certo ordine dello stile contemporaneo è perfetto proprio per un’area come quella del bagno, ma ha bisogno di essere perseguito attraverso i giusti complementi.
Tra le possibilità che rubano meno spazio, ci sono come sempre i pensili, ma anche mobiletti bassi e poco profondi da poggiare direttamente al muro, per riporre piccoli prodotti o qualche asciugamano per gli ospiti, pronto all’uso.


Specchi: suggerimenti per uno stile personale

Lo specchio è un elemento importante per ottenere un bagno arredato con carattere.
Nella scelta di questo complemento, quindi, occorre valutare diversi fattori: forma, grandezza, illuminazione, possibilità di collocazione.
Tra le possibilità da non trascurare ci sono, ad esempio, la forma tonda e quella quadrata o rettangolare ma dagli angoli smussati. Si tratta, in ognuno dei casi citati, di possibilità che subito ci conducono in un contesto decisamente contemporaneo, specie in abbinamento con una buona illuminazione.
Sempre consigliabile, poi, la scelta di una dimensione generosa per lo specchio da prevedere in bagno, solitamente sopra il lavabo: oltre a essere utile, contribuirà a rendere la stanza visivamente più grande. Una piccola astuzia che è bene tenere a mente.

2017-09-12T18:54:53+00:00Argomento: CASA|Speciale |