Ruote ok?

Digital Paper: Speciale Sicurezza

Pneumatici sempre al top per viaggiare senza rischi e riuscire a risparmiare

Controlla periodicamente la loro pressione

La sicurezza in auto dipende da numerosissimi fattori, per questo il principale consiglio da seguire per mantenerla sempre al massimo è quello di non mancare mai i periodici controlli della propria macchina.
Un elemento spesso sottovalutato, contribuisce moltissimo alla sicurezza della vettura: gli pneumatici.
Pneumatici logori o sgonfi sono tra i principali rischi per la sicurezza nel traffico, anche nei mesi estivi. La pressione di gonfiaggio è riportata nel libretto dell’auto e va controllata periodicamente per accertarsi che sia sempre adeguata. Per quanto riguarda l’usura, è da ricordare che le ruote soggette a sterzata si logorano circa due volte più velocemente rispetto a quelli a rotazione libera, quindi è consigliabile invertire gli pneumatici da anteriori a posteriori ogni 8.000 km circa o comunque ogni volta che la differenza tra davanti e dietro supera 2 mm.
Quanto alla profondità minima, dovrà essere almeno di 4 mm per ridurre il più possibile il fenomeno dell’aquaplaning.
motori.quotidiano.net


APPROFONDIMENTO

Meglio scegliere classi virtuose

Scegliere i giusti pneumatici e occuparsene a dovere, mantenendoli alla giusta pressione di gonfiaggio e cambiandoli quando necessario, permette non solo di viaggiare sicuri ma anche di risparmiare.
Per massimizzare ulteriormente il risparmio e rispettare l’ambiente, la scelta da fare è quella di dotarsi di pneumatici di Classe A. Si tratta di quelli con la più bassa resistenza al rotolamento, che quindi richiedono una minore energia (cioè minore quantità di carburante). Si tratta di un dato non ininfluente dal momento che gli esperti affermano che possa influire addirittura per il 20% nei consumi.
Le classi individuate dall’etichetta UE vanno dalla A (la più virtuosa) fino alla G (quella meno ecologica).
Attenzione anche alla pressione: se la ruota è sgonfia, diventa più pesante e la sua capacità di rotolare peggiora, richiedendo una quantità maggiore di carburante per percorrere lo stesso tratto.


ECO

Spendi subito ma risparmi nell’utilizzo

Risparmiare subito o sul lungo periodo? Spesso è questo il dilemma di chi deve affrontare l’acquisto di nuovi pneumatici.
Quelli di maggior qualità e più ecologici, solitamente costano di più. Tuttavia, il loro utilizzo permette di “ammortizzare” la spesa e iniziare a risparmiare sui consumi e sulle emissioni in un tempo relativamente breve.
Il merito è della realizzazione con materiali ecocompatibili e processi di produzione ad hoc per raggiungere i migliori risultati possibili. L’obiettivo è, infatti, ridurre l’impatto ambientale nel corso di tutto il ciclo del prodotto.

2018-06-06T14:18:15+00:00Argomento: CASA|Speciale |