Si azzerano gli infortuni?

Digital Paper: Speciale Sicurezza

Si guarda al futuro con maggiore tranquillità
grazie a un nuovo welfare

Cambia la società e cambia anche la previdenza

Se per quanto riguarda il Welfare e la sicurezza del nostro futuro molte cose sono cambiate nel tempo, questo non significa che sia un tema trascurato. Al contrario, sempre più soggetti, magari precedentemente poco impegnati in questo ambito, al contrario, sono oggi molto attivi. Le aziende sono un primo esempio in questo senso. In occasione della recente presentazione del primo rapporto “Welfare for people”, realizzato dalla Scuola di Alta formazione di Adapt, insieme a Ubi Banca si è parlato anche di questo. Il welfare aziendale può essere visto come fattore competitivo, nonostante questa possibilità, ha ancora una scarsa penetrazione nel tessuto delle Piccole e Medie Imprese italiane. Si tratta, quindi, soprattutto, di riuscire a trovare “nuovi strumenti” per intervenire in un mondo che continua a cambiare. Far sì che anche le PMI riescano a offrire servizi di welfare aziendale, nell’ottica di andare verso il cosiddetto “welfare di comunità” è uno dei passi importanti da compiere.
www.quotidiano.net


Benefit “fantasiosi” ma super efficaci

L’ultimo rapporto Welfare Index PMI promosso da Generali Italia con la partecipazione delle maggiori confederazioni italiane fotografa la soddisfazione di quei dipendenti che possono contare su misure di welfare aziendale capaci di migliorare la loro vita e, indirittamente, la loro produttività.
Tra gli esempi evidenziati: esperto family friendly, stipendio al 100% per mamme in maternità, visite mediche gratuite.


IN AZIENDA

Meno controllo e più… risultati

Accorte politiche di welfare aziendale sono utili non solo a garantire il benessere dei dipendenti, ma anche a migliorare i risultati d’impresa.
Più che il controllo, infatti, risulta essere importante il risultato e per permettere che i risultati vengano raggiunti, la soddisfazione dei lavoratori è fondamentale. I benefit sono uno strumento per aumentare la soddisfazione e così si torna al tema del welfare. Asilo, palestra, buoni pasto, sono alcuni esempi classici. Ma altri interessanti riguardano, ad esempio, incentivi monetari se il libro degli infortuni resta immacolato.

2018-06-06T12:29:40+00:00Argomento: CASA|Speciale |