Qualche rimedio naturale contro le
odiate zanzare tra piante e oli essenziali

Tè e lavanda rappresentano due soluzioni

Arriva la bella stagione e, puntuali, con l’innalzamento delle temperature arrivano le zanzare. Tormento di tutti, ogni anno si pone il problema di come sbarazzarsi di questi insetti. Appurata l’inutilità della lotta “corpo a corpo”, tra le soluzioni per tenerle alla larga ci sono i rimedi naturali. Il vantaggio è evidente: permettono di tenere fermi in un cassetto insetticidi e repellenti, potenzialmente dannosi per la nostra salute oltre che per l’ambiente, e sono gradevoli per l’olfatto. L’elenco degli oli essenziali sgraditi alle zanzare è piuttosto lungo e comprende anche lavanda, menta, tè, citronella, legno di cedro, erba gatta, olio di neem, basilico, limone, timo, eucalipto, patchouli, rosmarino e mentuccia.Dagli oli essenziali alle piante, il passo è piuttosto breve. Il ventaglio delle possibilità si compone dei comuni gerani con il loro odore piuttosto neutro per noi, ma repellente per le zanzare, e della catambra. Anzi, proprio quest’ultima è considerata la nemica numero uno di questi piccoli insetti.


Idee per i piccoli ristagni d’acqua

Sono sempre i rimedi naturali a rivelarsi salvifici in uno dei casi più comuni ovvero quello delle zanzare nei piccoli ristagni d’acqua. I sottovasi, ad esempio, dove con estrema facilità si sviluppano le larve generando un indesiderato effetto moltiplicatore. Ebbene, una soluzione pratica ed ecologica è un prodotto a base di bacillus thuringiensis israelensis, larvicida che si acquista anche in una farmacia. Serve però un trattamento frequente.


EFFETTO BENEFICO

Cosa fare nel corso di una passeggiata

Cosa fare all’aperto per allontanare le zanzare? In molti casi, anche una semplice passeggiata in campagna può trasformarsi in un fastidio, ma la natura viene in soccorso pure in questa circostanza perché è sufficiente strofinare sulla pelle delle bacche di vaniglia per sentirsi al sicuro. Ma naturalmente non si tratta del solo modo perché lo stesso effetto benefico per noi e scoraggiante per le zanzare si ottiene con le foglie di artemisia, di ananas, di bergamotto, di salvia e perfino d’assenzio. Attenzione al tempo di durata, però. Solitamente si limita a circa un’ora.