Tinte soft e contrasti

Tinte soft e contrasti studiati
Raffinatezza e semplicità da vivere

In questo elegante stile, l’unica regola è evitare le ostentazioni

Anche a casa, come nell’abbigliamento, torna la voglia di linee semplici. La frenesia dei nostri tempi, infatti, impone la pulizia delle forme e la purezza degli interni. A patto che non sia sterile. Non siamo di fronte a un ritorno al minimal, inteso come rinuncia ed estrema sobrietà. Lo stile easy chic rende viva la semplicità con sprazzi di raffinatezza e tocchi assolutamente personalizzati. Siamo di fronte, dunque, a una nuova forma di minimalismo, capace di rispecchiare il lato più intimo di chi abita spazi così arredati. In un salotto easy chic, per esempio, non è raro notare e apprezzare un delicato equilibrio tra essenziale e romantico. A pareti dalle tinte neutre, spesso fanno contrasto divani e poltrone. Oggetti del passato trovano il loro posto tra complementi dal design moderno. Nulla deve essere ostentato, anche se in realtà è stato studiato nei minimi dettagli. E poi spazio ai cuscini, ai vasi dalle forme oblunghe e agli elementi che arricchiscono un ambiente rilassante ma mai noioso. Insomma, un salotto easy chic deve rispondere a questa regola: tutto deve avere un’aria di naturalezza, di vissuto, senza mai abbandonare la ricerca dell’eleganza.

PERSONALITÀ Lo stile easy chic rende viva la semplicità con sprazzi di raffinatezza


Il divano

Vero re del salottodeve esserecomodo e bello

Il re del soggiorno, si sa, è il divano. Il fulcro della vita di una famiglia, il luogo delle chiacchiere, dei drink o del relax a fine giornata. Come deve essere il divano easy chic? Anche qui, l’ideale è farsi guidare dal buon gusto e dalla semplicità. Il divano potrà quindi essere squadrato e moderno, ma comodo. Oppure in stile retrò, magari in contrasto con un tavolo o con la libreria dal design più minimal. Per quanto riguarda la tinta, l’ideale è optare per i colori neutri: grigio, marrone e tortora, ma anche punte di ocra o – se non temete le macchie – l’intramontabile bianco.


I serramenti ci proteggono da rumore, intemperie e malintenzionati

L’importanza della scelta del materiale adatto

Gli infissi sono indispensabili elementi che all’interno delle nostre case ci separano dall’esterno, ci proteggono dal freddo, dalle intemperie e dai malintenzionati. Nella scelta dei serramenti, fondamentale è identificare il materiale più adatto alle nostre esigenze. Le finestre in legno sono molto resistenti e pregiate, tuttavia se non sottoposte a trattamenti e cicli di verniciatura speciali e di alta qualità devono essere trattate e riverniciate ogni pochi anni. L’alluminio, di contro, è un materiale leggero e resistente, ma è un conduttore naturale, e pertanto non garantisce un ottimo isolamento termoacustico. Infine il PVC è un ottimo isolante termico e acustico, ed è resistente alle intemperie. I serramenti in pvc non hanno bisogno di nessuna manutenzione nel tempo, hanno costi vantaggiosi e la pulizia può essere effettuata facilmente con detergenti neutri o soluzioni acquose.

2017-09-19T12:12:12+00:00Argomento: CASA|Speciale |