Beauty routine di primavera
Per preservare la pelle
il primo segreto è la pulizia

I “must”: purificare, proteggere e idratare

Inquinamento, raggi UV, agenti atmosferici, ma anche il caldo artificiale del riscaldamento e l’aria condizionata degli ambienti chiusi sono fra le prime cause della disidratazione del deterioramento della pelle – da leggersi: invecchiamento, e colorito spento, grigiastro. Come proteggersi, quindi? L’utilizzo di creme, sieri e una corretta e costante pulizia del viso sono fondamentali per preservare la pelle e schermarla dagli effetti nocivi della pressione in cui è immersa costantemente.Il primo step per il benessere passa attraverso una corretta pulizia del viso: ecco allora mousse e creme detergenti che eliminano le cellule morte e purificano in profondità la pelle permettendole di respirare di nuovo, ma anche lozioni e tonici per perfezionare ulteriormente l’efficacia dei trattamenti di pulizia. Ovviamente a questi deve seguire l’applicazione del giusto siero antiossidante, meglio se a base di vitamina E e con fattore di protezione solare, oltre che antinvecchiamento. Questo perché anche il sole può essere un nemico della pelle.


Azione intensa e in profondità

Un altro step di cura della pelle è quello di applicare una o due volte la settimana una maschera viso. Ce ne sono ad azione super rapida, così come da tenere in posa per più tempo, che agiscono potentemente e in profondità. Le creme diurne poi sono lo schermo principale fra la pelle e le aggressioni esterne: è importante, perciò, indossarle tutti i giorni a completamento della routine di bellezza ossigenante.


OSSIGENO

Energia pura per le cellule

L’ossigeno è una componente fondamentale perché la pelle respiri – e non è un modo di dire. Con l’avanzare dell’età il corpo, e la pelle in particolare, perde la sua capacità di conservare e utilizzarlo al meglio per stimolare la crescita e la vitalità di nuove cellule. In assenza di un corretto apporto di ossigeno a livello intracellulare, le cellule del derma e dell’epidermide invecchiano e lo fanno anche prima del tempo. Per riguadagnare energia, è perciò molto importante detossinare i tessuti affinché le cellule ritrovino vitalità e vivano una profonda ristrutturazione.