Strategie contro la cellulite
Contrastare gli inestetismi
con piccoli accorgimenti

Alimentazione e abbigliamento influiscono

La cellulite è spesso causa di disagio per molte donne, soprattutto con l’arrivo della bella stagione, e rappresenta in molti casi un vero e proprio complesso. Cosa si può fare per ridurne l’impatto? Prima di tutto, si dovrebbe evitare di salare troppo gli alimenti, essendo il sale responsabile della ritenzione dei liquidi, e di consumare cibi preconfezionati. Va da sé che limitare dolci e alcolici, e piuttosto mangiare cibi ricchi di fibre e bere acqua, sia una ricetta sempre valida. Anche l’abbigliamento incide. Pantaloni attillati e autoreggenti saranno pure sexy, ma non fanno certo bene alla circolazione, esattamente come i tacchi vertiginosi. Limitiamo i capi stretti e le scarpe alte ai momenti in cui vale veramente la pena apparire seducente, in modo da limitare i danni al nostro fisico. Che, invece, ha soprattutto bisogno di massaggi mirati come il linfodrenaggio, trattamenti ad hoc e attività fisica. Chi soffre di cellulite sa già che la cyclette e lo spinning sono dei toccasana per il mantenimento della forma ottenuta con la dieta e i rimedi estetici.


DA SAPERE

Olio di mandorle alleato di bellezza per la pelle

Emolliente, nutriente, elasticizzante: sono solo alcune delle proprietà dell’olio di mandorle dolci, un autentico tesoro nel contrasto delle smagliature. Il facile reperimento (lo si trova infatti in farmacia, in erboristeria e al supermercato) lo ha reso il prodotto più usato dalle donne per la prevenzione delle antiestetiche striature. La presenza di acidi grassi consente di idratare a fondo anche le pelli più aride e secche, restituendo morbidezza. La sua formula composta da vitamina E, B e minerali è perfetta per ogni tipo di cute, anche quella che necessita della massima delicatezza.


FOCUS

Un altro grande nemico: le smagliature

Le smagliature diventano tristemente note in gravidanza quando il corpo affronta un repentino ingrassamento seguito da un brusco dimagrimento. La causa della comparsa di questo inestetismo proprio nei nove mesi di gestazione o in quelli immediatamente successivi al parto è dovuta al cortisolo, un ormone prodotto dalle ghiandole surrenali il quale incrementa la sua produzione, indebolendo la pelle e la sua elasticità. Anche diete drastiche e squilibri ormonali di diversa natura possono portare alla comparsa delle smagliature. L’imperativo è mantenere la pelle idratata, così che sia sempre elastica. Olio di jojoba e di mandorle faranno al caso vostro e non dimenticate di spalmarlo anche sul seno. Passiamo all’alimentazione. Qui la parola d’ordine è Omega 3. Tradotto: mangiate pesce in abbondanza! E la mattina a colazione concedetevi un po’ di frutta secca. Con pochi gesti si possono ottenere buoni risultati.