Bambini e igiene orale

Perché la cura del sorriso si impara già da piccoli

La cultura della prevenzione è “roba da ragazzi”

In Italia, la cultura dell’igiene e della prevenzione orale fa fatica ad attecchire. A dirlo sono i dati divulgati dal Ministero della Salute: gli italiani si lavano in media i denti una sola volta al giorno (a fronte delle tre suggerite dai dentisti), sostituiscono lo spazzolino 1-2 volte all’anno (contro le 4 che sarebbero necessarie) e si inizia a lavare i denti in modo sistematico all’età di 7 anni. Soprattutto, c’è ancora bisogno di ricordare quanto sia importante la prevenzione dentale fin dall’infanzia. E’ infatti opportuno per tutti i bambini effettuare la prima visita verso i 4-5 anni per il controllo della corretta crescita e sviluppo sia dei denti che delle strutture circostanti. Infatti, in questa fascia di età è facile intercettare eventuali problematiche dentali e scheletriche che possono essere corrette in fase di crescita. Proprio per promuovere la prevenzione dentale, numerosi studi dentistici danno la possibilità di effettuare visite preventive gratuite fino ai 14 anni di età. E’ opportuno, inoltre, che ogni sei mesi i bambini vengano sottoposti a controlli periodici.


Focus

Alitosi: cosa è e rimedi per combatterla

L’alitosi è una problematica molto comune, indotta dal consumo di alimenti ricchi di sostanze volatili (aglio o cipolla, ad esempio) o da una cattiva igiene orale, nonché da un’alterazione della flora batterica residente nella bocca. Per contrastarla è necessario seguire una corretta igiene orale o affidarsi ai tanti rimedi naturali come piante con proprietà antisettiche (arancio amaro, limone, mandarino) oppure erbe aromatiche rinfrescanti, come la menta e l’eucalipto. L’utilizzo di queste piante, sotto forma di tisana, decotto, dentifricio o collutorio, deve comunque essere accompagnato da acqua che stimola la salivazione e mantiene pulita la bocca.


Le regole per una buona pulizia dentale

I bambini devono essere seguiti ed aiutati nello spazzolamento dei denti, da effettuare 3 volte al giorno. L’igiene orale deve essere eseguita dal genitore, sempre alla sera (fino all’età di 9/10 anni). Il modo migliore è spazzolare i denti a bocca aperta seguendo il metodo “rosso-bianco” ovvero dalla gengiva al dente per almeno tre minuti, prima solo con lo spazzolino senza dentifricio e poi ripetere con il dentifricio. Questo perché lo spazzolino da solo effettua una migliore pulizia meccanica.

2018-09-07T17:16:14+00:00Argomento: DONNA|Speciale |