La salute delle mani in primo piano:
previeni screpolature e unghie fragili

Trattamenti anti-age, ginnastica delle dita e rimedi naturali

L´autunno è arrivato e,spesso, con i primi freddi arrivano anche i malanni di stagione e si accresce il rischio di contagio perché aumenta il tempo trascorso al chiuso in presenza di altre persone. Esistono, però, sette semplici trucchi – individuati dalla Dottoressa Susan Biali Haas e pubblicati sul magazine canadese “Psychology Today” – per ridurre le possibilità di incappare in noiosi raffreddori, tosse, mal di gola ed influenza. La prima è quella di dormire almeno 7-8 ore a notte. In autunno, infatti, è facile rimanere schiacciati dalle nuove incombenze quotidiane, e le prime a risentirne sono la qualità e la quantità del sonno. Che, però, non devono essere sacrificate. Così come non deve essere trascurata una buona alimentazione che deve prevedere tre pasti al giorno. Non dobbiamo mai farci prendere dalla fretta saltando la colazione, poiché si tratta di uno dei pasti più importanti della giornata. Evitiamo, inoltre, di saltare i pasti in generale, per non mettere inutilmente sotto stress l’organismo. è bene poi arricchire la nostra dieta con frutta e verdura e abolire – o quantomeno ridurre – il consumo di cibi e bevande ricche di zuccheri. Il terzo consiglio riguarda lo svolgere una regolare attività fisica: anche solo una passeggiata può donare tutta una serie di benefici che renderanno il nostro organismo più forte contro raffreddore e influenza. Grazie all’esercizio fisico, infatti, si riattiva la circolazione sanguigna che, a sua volta, stimola e rafforza il sistema immunitario. Importante, poi, curare l’igiene personale, lavandosi spesso le mani con acqua e sapone. Mai mangiare, mai toccarsi naso, occhi e bocca con le mani sporche. Più facile a dirsi che a farsi, forse, ma per prevenire i malanni di stagione dobbiamo poi dire no allo stress: il “dolce far niente” è, infatti, la quinta tra le regole anti-contagio. Lo stress, attraverso gli ormoni che mette in circolo, indebolisce le difese del corpo. Se la vita è troppo piena di impegni e frenetica, bisogna darsi un tempo per recuperare, onde evitare che lo stress vada fuori controllo. Sembrerà, invece, una banalità ma ridere e circondarsi di persone positive è un vero toccasana per il nostro organismo. Infine, il più classico dei consigli – “Copriti bene! – risulta sempre valido: mantenersi al caldo, infatti, aiuta a prevenire il contagio e la diffusione dei virus.


Freddo non ti temo! Consigli per
gambe (e pelle) sempre al top

Chiusa la stagiona estiva, riposti bikini, gonne e abitini prendisole nella parte alta del guardaroba, le donne tirano un sospiro di sollievo. Pensano – a torto! – che l’incubo “gambe impeccabili” sia finito. Niente di più sbagliato. Freddo, aria secca e riscaldamento sono fattori di stress per la pelle durante l’inverno, che in questo periodo dell’anno necessita più che mai di creme idratanti, meglio se dotate di maggiore corposità rispetto a quelle estive. Attenzione poi alla circolazione: anche di inverno è bene non dimenticarsi alcune importanti abitudini per stimolarla come fare attività fisica regolare (camminate, nuotate o pedalate e doccette calde/fredde), evitare tacchi vertiginosi e avere un’alimentazione ricca di frutta e verdura e povera di grassi saturi.