Bellezze al bagno: istruzioni per un
trucco a prova di afa ed umidità

La parola d’ordine diventa: “naturalezza”

L’estate potrebbe non essere molto amica del trucco: con il caldo, l’umidità e il sudore, infatti, fondotinta, ombretti e phard possono avere una pessima tenuta e rendere il look disastroso. Ecco perché il make up estivo, deve essere leggero e naturale. Il primo consiglio è quindi quello di bandire dal beauty case prodotti supercoprenti e dalla texture troppo densa. Un ottimo alleato in questi mesi è la cipria poiché contrasta l’effetto lucido. Come in inverno la pelle necessita di prodotti coprenti che la proteggano dal freddo e dagli agenti atmosferici, così in estate serve prima di tutto una buona protezione solare che vi difenda da rossori, scottature e l’insorgere di macchie. Per fare questo, basta semplicemente scegliere cosmetici e prodotti di idratazione che abbiano un fattore di protezione ai raggi UV. Il trucco estivo ideale per le labbra consiste in un gloss trasparente che illumini senza appesantire mentre per gli occhi no ai colori scuri ma ombretti shimmer dalle tonalità delicate e chiare (sia che abbiate gli occhi azzurri che marroni).


CONSIGLI

Capelli al top anche in spiaggia

I capelli al mare hanno bisogno di ancora più cure e attenzioni. Bisogna usare prodotti che li proteggano dal sole e dalle aggressioni della salsedine, come spray, oli o creme solari, da applicare più volte durante il giorno e prima e dopo i bagni. E poi come acconciarli? Il sole, il vento e l’acqua non permettono di tener a lungo la piega e la soluzione migliore è quella di raccoglierli per dar loro un po’ di ordine. Lo chignon è sicuramente l’hair look da spiaggia per eccellenza, in particolare quello casuale, cioè impreciso, che è facile da fare e non impegnativo: bastano poche forcine e chi ha i capelli di media lunghezza o lunghi lo potrà realizzare velocemente. Altra soluzione è la treccia, con ciocche che fuoriescono, o il finto raccolto, cioè un raccolto un po’ “sommario”. Sempre valida la coda. Se si decide di lasciar la chioma sciolta, ottimo è il cerchietto: colorato e impreziosito con applicazioni (fiori, strass, fiocchi ecc.) regala un’aria da bambina, ma di classe e lo troverete in raso, in osso, in pelle, in camoscio, in nappa, per un look fresco e fantasioso.


NO AI FASTIDI

Attenzione al profumo prima di esporsi al sole

Macchie di pigmentazione, allergie, piccoli brufoli, sono inconvenienti che possono derivare dall’esposizione della pelle profumata alla luce solare. Come evitare questi piccoli fastidi? Prima di tutto, non vaporizzando mai il profumo direttamente sulla pelle, soprattutto prima di esporci al sole. Profumiamo, piuttosto, i capelli spruzzando una o due vaporizzazioni sulla spazzola da una distanza di 15/20 cm passandola poi fra i capelli per ottenere una scia profumata persistente. Altra tecnica, infine, è quella della “nuvola”, che consiste nel vaporizzare il profumo compiendo un semicerchio con le braccia, 30cm sopra la testa.