In bicicletta o con il canela forma migliore si trova con le attività all’aperto

Anche la passeggiata a cavallo è benefica

Facilissimo mettersi in forma in vista della bella stagione quando ci sono così tante opportunità per farlo. E non serve necessariamente attrezzarsi di tutto punto o sottoporsi a sfiancanti sessioni di allenamento. Possono infatti bastare piacevoli attività all’aria aperta e unire l’utile al dilettevole. Qualche esempio? Trenta minuti di bicicletta al giorno o una escursione in montagna nei fine settimana. I vantaggi sono sia fisici che mentali, perché le calorie vanno via in contemporanea ai pensieri negativi. Meno immediata ma ugualmente benefica è la passeggiata a cavallo, che tra rafforza i muscoli della schiena e migliora la postura. E non è da sottovalutare la passeggiata con il cane: camminare 3 volte al giorno equivale a 8 ore di palestra a settimana. Mica poco. Andare sui rollerblade presenta poi un beneficio supplementare: tonifica cosce e glutei, un po’ come lo skateboard. Una curiosità: quanti sanno che giocando a golf si cammina fino a 16 chilometri per ogni allenamento o partita?


Cibi digeribili prima degli allenamenti

L’attività sportiva va sempre curata anche da un punto di vista nutrizionale. Meglio scegliere alimenti di facile digeribilità prima degli allenamenti: la frutta è da preferire a pasta e carne. In seguito occorre compensare la perdita di sali minerali e liquidi. E se alcune persone (come i cardiopatici) dovrebbero avvicinarsi con cautela, anche i giovani devono prestare attenzione, ad esempio a eseguire i movimenti in maniera corretta.


Una buona alternativa

Tennis, uno sport per tutte le età

È praticabile da tutti. Adolescenti alle prime armi o quarantenni in perenne lotta per il mantenimento della forma fisica possono trovare nel tennis la giusta risposta alle proprie esigenze. Dalla loro hanno la diffusione capillare di circoli sportivi e di campetti, sia in cemento che in terra battuta, sia all’aria aperta che indoor. L’equipaggiamento essenziale ne fa una disciplina per tutti. Sono tuttavia indispensabili alcune precauzioni. La prima e più importante è rappresentata dalla tecnica. Resistenza e concentrazione sono gli altri due ingredienti, ma occorrono tempo e pazienza.