Moda: un regalo per renderla felice
anche se non è una “fashion victim”

Ricorrenza / Ogni festeggiamento che si rispetti richiede un cadeau: proposte per tutte le tasche

L’8 marzo si avvicina e non volete rientrare nei soliti cliché dei regali per le donne della vostra vita come fiori e cioccolatini? Non disperate! Tante sono le possibilità per far felice una donna, innanzitutto cercando tra capi d’abbigliamento e accessori evergreen (come maglioni o occhiali da sole) o più alla moda (molto trendy per l’imminente bella stagione sono ad esempio le scarpe espadrillas e le giacca o accessori in pelle).La destinataria del regalo è invece anche la vostra lei? Sbizzarritevi allora con un regalo che farà piacere pure a voi: un capo di lingerie, magari con ricami floreali e merletti, come tendenza vuole. Recuperando poi una trend moda dell’appena passato inverno, non dimenticate che l’intimo lo si porta ancora bene in vista e perfino a mo’ di abito: corpetti, bralette e body si indossano sotto le giacche, così come la sottoveste diventa un abito sopra i jeans. Per non sbagliare scegliete capi in pizzo: romantico, colorato e sexy.


Gioielli

Conchiglie indosso a primavera

Se per la Festa della Donna avete pensato di regalare un gioiello, fatevi ispirare dal mondo marino. La tendenza moda per gioielli e bijoux per l’imminente primavera-estate recupera infatti motivi e materiali del profondo blu, con la totale preponderanza di conchiglie e nautilus, da sfoggiare su orecchini, braccialetti e collane, sia nella loro versione nature e primordiale (perfetto regalo low-cost!), che nelle preziose versioni in oro o rame, satinati o luccicanti. Anche le perle saranno e di nuovo protagoniste dei gioielli della bella stagione, siano esse uniche protagoniste di monili preziosi o in abbinamento a una vera conchiglia (nelle foto la proposta di Nadia Shelbaya), così come granchi, cavallucci e stelle marine, pesci e altri animali dell’infinito blu. Anche in questo caso la scelta è varia e le proposte sono numerose e un po’ per tutte le tasche.


Proposta

Altro che desperate housewife: le faccende sono molto glam!

Ma chi l’ha detto che per svolgere i lavori di pulizia domestica bisogna avere un abbigliamento solo comodo e pratico? Perché sfruttare vecchie tute e pantofole usurate per rendere più bella la nostra casa svilendo però il nostro aspetto? Anche in questi frangenti, infatti, si può essere estremamente glamour e chic, ferma restando la praticità di ciò che si indossa, e non sentendosi più una desperate housewife. Come? Ad esempio indossando completi con grembiuli abbinati molto particolari o nelle stampe di moda, in grado di farci sentire belle anche se si lavano i piatti o si fanno le pulizie. Proprio per chi lava i piatti ma vuole farlo con stile sono pensati, ad esempio, i guanti da cucina in pvc della Vigar, colorati e divertenti come la sua intera produzione del resto, spesso abbinati ai grembiuli cui rimandano con simpatiche stampe a tema natura o cucina sui manicotti.Naturalmente, sulla stessa scia sono pensate le proposte “da casa” per i piedi, che combinano la comodità di una pantofola al voler far sentire la donna sempre e comunque perfetta; via libera dunque a quelle con pailletes, nastri e fiocchi, con cui comodamente si possono svolgere i lavori domestici senza perdere in fascino.Il tocco chic visto anche in passerella? Un nastro tra i capelli in pieno stile anni Cinquanta.