Settembre in tavola

Frutta e verdura di stagione che favoriscono il benessere

La lista di prodotti è lunga e ricca, tra prelibatezze ancora estive e primizie autunnali

Si pensa a settembre e la mente corre immediatamente all’uva e ai fichi, complici anche i proverbi popolari che ci ricordano come questi due prodotti arrivino in tavola proprio in questo periodo. Ma non sono solo questi i frutti quasi autunnali che invadono in questi giorni gli scaffali di negozi e supermercati: kiwi, fichi d’India, tartufi e funghi fanno infatti parte di una lunga e gustosa lista di prelibatezze che mixa sapori ancora tipicamente estivi a quelli autunnali. Portare in tavola cibi sani e consumare prodotti freschi e di stagione è fondamentale e per chi si sta impegnando a mangiare godendo della genuinità e del sapore dei frutti del nostro Belpaese, contribuendo per altro a sostenere l’ambiente, c’è solo l’imbarazzo della scelta.E, se è vero che d’estate è più facile sentirsi in forma, con la frutta di stagione settembrina si può continuare a tener viva questa sensazione perché ricca di vitamine e antiossidanti che contribuiscono a contrastare l’invecchiamento e a prolungare i benefici dell’estate. Qualche esempio? I lamponi, ad esempio, grazie all’elevato contenuto di ferro, antiossidanti, acido ellagico, (anti-cancerogeno) e vitamina C, sono i perfetti alleati contro l’invecchiamento. Le pere, invece, abbondano di potassio, fibre, vitamina C e B.L’uva ha tante proprietà antiossidanti e sembra venirci in aiuto contro lo stress del rientro dalle vacanze, grazie al suo elevato contenuto di vitamine amiche del sonno come la vitamina B6, essenziale per rilassare i nervi e combattere l’insonnia. Tra la verdura spicca il fagiolo (in tutte le sue varianti) dal buonissimo contenuto proteico, ricco di fibre, e proprio per questo, ideale per mantenere ad un buon livello il peso corporeo (oltre a rappresentare un’eccellente fonte di minerali, soprattutto calcio, fosforo, potassio, magnesio, ferro, zinco, rame, e vitamine del gruppo B).


FOCUS

Perché è importante mettere nel piatto prodotti di stagione?

prodotti di stagione?Si sente spesso parlare dell’importanza della stagionalità dei prodotti. Ma cosa significa, in termini pratici, scegliere questo stile alimentare? Prima di tutto, frutta e verdura di stagione sono naturalmente più saporite e profumate, sono fresche e di conseguenza contengono più nutrienti, come antiossidanti, vitamina C, carotene e folati. Inoltre, l’abbondante reperibilità sul mercato fa sì che i costi di produzione si abbassino, si riducano le spese per il trasporto dei prodotti sulle lunghe distanze e la loro refrigerazione per lunghi periodi, dando una mano all’ambiente, supportando l’economia locale e rendendo così i prodotti di stagione più economici e più ecologici. Infine, quando frutta e verdura vengono coltivate in stagione richiedono molti meno pesticidi e sono, quindi, più sane.


TUBERO PREZIOSO

Il tartufo e le sue proprietà benefiche: anti-age naturale ed elasticizzante per la pelle

Esistono diverse varietà di tartufo ma, a prescindere dalla varietà, sono molti i benefici per la salute dell’organismo e del corpo. Essendo ricco di antiossidanti aiuta a combattere l’invecchiamento e a contrastare i radicali liberi. Inoltre, stimola la produzione di collagene e favorisce la digestione.


BUONE PRATICHE

Una dieta sana ci protegge dalle malattie. Quali si combattono mangiando bene?

Una dieta sana contribuisce a prevenire tutte le malattie cardiovascolari, il diabete di tipo 2 e l’obesità, che costituisce un grave fattore di rischio per numerose patologie. Infine, previene l’osteoporosi, colpevole di aumentare il rischio di fratture compromettendo la qualità della vita.

2018-09-18T18:56:23+00:00Argomento: DONNA|Speciale |