Formati inaspettati e golose idee da copiare

Per stupire prepara le geniali “cake pops”

La Festa della donna? Festeggiamola con dolcezza. Il dolce che per primo salta alla mente è senza dubbio la “torta mimosa”, generalmente a base pan di Spagna, crema e panna.Solitamente viene proposta in versione torta, appunto, ma niente vieta di poter preparare (o, ancora meglio, ordinare in pasticceria), eleganti monoporzioni. Per restare in tema per lo meno con il colore del dolce, altre possibilità sono torte o cupcake al limone oppure pannacotta arricchita di coulis di colore giallo (è molto fresca e gustosa, ad esempio, quella alla pesca). Via libera, poi, ai formati originali, come golosi dolcetti su stecco da mangiare in un sol boccone. Si chiamano cake pops e possono essere realizzati nei modi più diversi e poi glassati con uno strato di cioccolata.Come accade per i cupcake è soprattutto la fantasia a essere protagonista quando si tratta di questi dessert. Liberate la creatività decorando in modo pazzo e coloratissimo i vostri cake pops per un successo assicurato.


Look minimalista ed effetto oro

Una buona tazza di caffè in compagnie delle migliori amiche. Quale migliore Festa della donna? E perché il caffè sia super stiloso basta scegliere caffettiera e tazzine all’altezza.La proposta in foto, ad esempio è di Creative Tops: il look minimalista ben si sposa con l’effetto oro. Un set perfetto anche da lasciare “a vista” perché perfettamente capace di arredare la cucina.


Delizie

Ogni peccato di gola è permesso

Perché non rendere dolce la ricorrenza della Festa della donna?In caso di indecisione o di scarse idee qualcosa di dolce è sempre la soluzione.Presentatevi a casa di un’amica con tanto di torta (per rimanere in tema, torta mimosa, ovviamente): il successo è assicurato.Vanno bene anche cioccolatini o praline particolari.Difficile rinunciare a un piccolo peccato di gola.Di tendenza anche biscotti dalle forme particolari, per omaggiare la ricorrenza… ad esempio, capaci di riprodurre piccole Wonder Woman.