Una scelta

Digital Paper: Speciale Sposi

Una scelta da non dare per scontata
Ecco qualche utile indicazione

Stile ed eleganza anche per il protagonista maschile delle nozze

Sembra molto più semplice da scegliere, ma anche l’abito da sposo richiede una ricerca accurata tra una vasta selezione di modelli e materiali. Le regole classiche valgono sempre: il frac è elegantissimo, da indossare –rigorosamente nero con gilet bianco- a matrimoni serali o diurni solo in location di gran classe; il tight è un abito particolare e d’effetto, da scegliere di giorno e da far indossare anche ai parenti degli sposi. E lo smoking? Ormai è accettato anche per i matrimoni, ma solo di sera e in contesti informali. L’abito classico non passa mai di moda: con il nero non si sbaglia mai, ma sono perfetti anche il grigio e tutte le sue tonalità per l’inverno, e il blu –a tinta unita o tono su tono- per matrimoni estivi. È il modello elegante, formale ma non troppo, che va bene in qualsiasi occasione: di giorno e di sera, in location più tradizionali o più esclusive. Per chi vuole osare, sono di moda gli abiti nei toni pastello! Da indossare di giorno, in location rustiche e matrimoni meno strutturati e più rilassati. In questi casi, d’estate, via libera anche al lino.

ABITO
Smoking, frac, tight, colori, tessuti…fare la scelta
giusta è un must


Da sapere

Un lui impeccabile
con un po’ di fondotinta

Non si sposano solo le spose, giusto? Anche il futuro marito vuole e deve essere un po’ viziato e coccolato per il suo grande giorno. Niente sedute di trucco interminabili, ma un tocco di make up non risulterà strano: un fondotinta leggerissimo, in crema o in polvere, uniforma l’incarnato in modo molto discreto. Un po’ di correttore per eliminare le occhiaie, la cipria per evitare l’effetto lucido, una sistemata alle sopracciglia e voilà: lo sposo risulterà luminoso e ancora più bello. L’eventuale barba, poi, dovrà essere pulita, pettinata e sistemata a dovere: su questo nessun dubbio!


Dai gemelli alle bretelle gli accessori must-have da considerare

I dettagli che denotano e definiscono il proprio stile

Certi accessori maschili non passano mai di moda, neanche per il matrimonio; ognuno di essi, però, può essere interpretato in base allo stile dello sposo: classico oppure più eccentrico?
I gemelli sono fondamentali: da quelli classici e preziosi fino ai più particolari e spiritosi, danno personalità all’abito. La cravatta, rigorosamente in seta, è preferibile sobria in inverno, ma ci si può sbizzarrire con colori, stampe e geometrie nei mesi più caldi. Stessa cosa con i calzini, anche se bisogna evitare di fare pasticci con gli abbinamenti. Non devono mancare orologio e cintura, sobri ed eleganti, e la boutonniére: deve riprendere i colori e lo stile del bouquet o delle decorazioni. Il tocco in più per la prossima stagione? Le bretelle! In tinta unita o a fantasia, hanno un gusto retrò e sono per gli uomini che non si prendono troppo sul serio.

2018-02-08T13:55:42+00:00Argomento: DONNA|Speciale |