Mantovana, francesina o bombata?
Una fede nuziale per ogni gusto

La scelta degli anelli è una fase cruciale nei preparativi

Le fedi devono essere scelte con grande cura ecco perché, prima di prendere una decisione, è sempre consigliabile valutare alcuni aspetti essenziali. Intanto il colore: oro giallo, bianco o rosa? Molto dipende dai gusti di ognuno, in generale può essere utile riflettere su quelli che sono i colori che, nella vita di tutti i giorni, si sfruttano di più. Ci sono persone che ogni giorno portano prevalentemente gioielli ed accessori che virano all’oro bianco o all’argento; altre che amano invece l’oro giallo. Insomma, prima di prendere una decisione definitiva, riflettere su questo aspetto potrebbe essere importante. I modelli di fede in commercio sono davvero tantissimi e non c’è altro, dunque, che l’imbarazzo della scelta. Per coloro che non vogliono rinunciare alle tradizioni e ai valori, la fede bombata è probabilmente la scelta migliore. La francesina, sottile e delicata, è invece la soluzione ideale per chi ha dita molto affusolate e per chi ama la semplicità. Anello di grande impatto e allo stesso semplice è anche la fede mantovana: alta circa 6 mm, fa la sua bella figura anche sulla mano maschile.


RAFFINATEZZA IMPORTANTE NON ESAGERARE, EVITANDO ABBINAMENTI VISTOSI

Dal girocollo agli orecchini, i gioielli più eleganti

La scelta dei gioielli da indossare nel giorno del matrimonio deve essere effettuata esclusivamente in base all’abito e all’acconciatura. La sposa dovrà dunque necessariamente tenere presenti queste due variabili per effettuare la scelta giusta. L’obiettivo rimane sempre quello di confezionare un look elegante, romantico e raffinato, per un giorno che rimarrà per sempre impresso nella mente. In caso di scollo appena accennato meglio scegliere un classico filo di perle o un girocollo, se invece si sceglie un vestito scollato si può optare per un collier importante e solo un punto luce alle orecchie o viceversa (punto luce sullo scollo e orecchini gioiello importanti a seconda anche dell’acconciatura). Meglio evitare, questo vale come regola generale, l’orologio da polso, l’anello di fidanzamento e i bracciali troppo importanti e vistosi.


ACCESSORI

Orologio da polso: cinturino in pelleo acciaio inox

L’orologio da polso, al pari dei gemelli e delle spille per il foulard, è tra gli “accessori/gioielli” che completano alla perfezione il look dell’uomo nel giorno del suo matrimonio. Per uno sposo elegante, sì all’orologio con il cinturino in pelle rigorosamente abbinato alla cintura e alle scarpe per andare sul sicuro. Gli orologi in acciaio inox rappresentano invece una soluzione ideale per ogni occasione: garantiscono comodità e serietà e sono dunque adatti sia in caso di matrimonio elegante che di nozze più “sportive”. L’orologio da polso, se scelto con cura, è sempre bene accetto fatta eccezione per quando lo sposo indossa il frac: lì meglio allora l’orologio da taschino.