Diventare beneficiario
Ecco come fare richiesta

Iter / Appurati i requisiti minimi, la procedura da seguire è semplice

Non tutti possono aspirare a ricevere il 5 per mille. Abbiamo detto che solo alcune associazioni e enti possono rientrare negli elenchi previsti.
Ma una volta appurato di avere i requisiti minimi, qual è l’iter da seguire per iscriversi e entrare nell’elenco dei beneficiari a cui ciascun contribuente può decidere di donare il 5 per mille?
La domanda deve essere presentata esclusivamente per via telematica, secondo le scadenze fissate di anno in anno dall’Agenzia delle entrate, direttamente dai soggetti interessati – abilitati ai servizi Entratel o Fisconline – o tramite gli intermediari abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni.
Per la compilazione va utilizzato lo strumento informatico “Domanda 5 per mille” disponibile sul sito web dell’Agenzia delle entrate. A fronte della domanda di iscrizione viene rilasciata un’attestazione di avvenuta ricezione che riporta anche l’indicazione della denominazione e della sede del soggetto iscritto come risulta negli archivi dell’Anagrafe Tributaria.


Focus

La precisazione del Ministero

A decorrere dall’esercizio finanziario 2017 è istituito un elenco permanente degli enti iscritti al cinque per mille che viene aggiornato, integrato e pubblicato sul sito dell’Agenzia delle Entrate, entro il 31 marzo di ciascun anno. Per accedere al contributo annuale i soggetti indicati in tale elenco non devono presentare né la domanda di iscrizione né la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, salvo errori o per intervenuta variazione del legale rappresentante, a pena di decadenza del contributo.


Comunicare l’IBAN per “riscuotere”

Via web / Sul sito dell’Agenzia delle entrate si trovano tutte le info

Come viene liquidato il 5 per mille a coloro che ne hanno beneficiato? La procedura è decisamente semplice e passa, per forza di cose, dalla comunicazione del proprio codice IBAN all’Agenzia delle entrate.
Basterà infatti inviare i dati via web attraverso il sito dell’Agenzia delle entrate ovvero seguire il percorso Servizi online, Servizi telematici, Rimborsi web, utilizzando le proprie credenziali di accesso e la procedura sarà completata in poco tempo. Chi non fosse ancora iscritto ai servizi telematici dell’Agenzia delle entrate può richiedere il codice all’Apin via web (sempre attraverso il sito delle Entrate), via telefono al numero 848.800.444 o attraverso un ufficio dell’Agenzia delle entrate. A ogni singolo ente sono accreditate le somme direttamente destinate da quei contribuenti che hanno anche indicato il codice fiscale dell’associazione prescelta.