Nella lista dei loro desideri
peluche, puzzle e robot

I giochi / Aspettando Babbo Natale i genitori scelgono cosa comprare

Il Natale è la festa dei bambini. Diciamo la verità: le vetrine scintillanti, i nuovissimi giocattoli in primo piano nei negozi e le bancarelle piene di simpatici oggetti sono soprattutto per i più piccini. Sono loro che aspettano il dono da Babbo Natale e poi dalla Befana. Le idee sono tante: costruzioni, bambole, action figure, dispositivi elettronici, giochi di società, modellini, peluche, bambole e robot. Per ogni fascia di età c’è qualcosa su cui puntare e qualcosa che assolutamente il bambino deve avere. Naturalmente anche nei regali per bambini, che siano poco più che neonati o già più grandicelli, ciò che conta è essere alla ‘moda’ seguendo le proposte del momento. Tuttavia ci sono delle caratteristiche da tener presente quando si sceglie il regalo giusto e in tal senso l’età del bambino gioca un ruolo fondamentale. Per i bambini più piccoli si preferiscono giochi dalle parti fisse, con pezzi grandi che difficilmente possono essere staccati o ingeriti accidentalmente. In queste occasioni si predilige la sfera sensoriale, stimolando il tatto, la vista e l’udito, regalando al piccolo nuove finestre e spazi di esplorazioni del mondo.


Mai rinunciare alla qualità dei prodotti

Le avvertenze / I giochi riportano le certificazioni dell’Unione Europea

Quando si scelgono i giocattoli da regalare ai bambini c’è un fattore da tener sempre presente: la qualità del prodotto e la certificazione.Sia online che nei negozi fioccano le offerte capaci di incuriosire e di tentare i genitori ciò di cui bisogna essere sicuri è che il prodotto abbia superato i controlli e seguito un particolare iter in cui la presenza di sostanze nocive o di parti mobili sia limitata e appositamente studiata per non creare danno al giovane giocatore. I giocattoli, infatti, passano dal vaglio delle associazioni di sicurezza della comunità europea e quando arrivano sul mercato internazionale sono assolutamente sicuri per i piccoli. Meglio spendere qualcosa in più ma essere sicuri che il prodotto sia perfetto.


Gli evergreen

Piste elettriche e auto telecomandate per lui
Per lei bambole, casette trucchi e “vestitini”

Gli anni passano e le mode cambiano, tuttavia ci sono alcuni giocattoli che hanno un posto particolare nel cuore dei bambini. Per i maschietti conservano un certo fascino le auto telecomandate che inevitabilmente offrono la prima esperienza di guida. Ma non è tutto, infatti, ci sono le intramontabili piste che fanno provare, indirettamente si intende, il brivido della velocità.
Per finire i trenini e i robot immancabili nel cesto dei maschietti. Per le femminucce, invece, il regalo topo rimane la bambola accompagnata da tutti i suoi accessori, compresi trucchi e vestitini. Molto apprezzati dalle bambine sono anche i dolcissimi e morbidissimi peluche, meglio se di orsacchiotti o panda. Ci sono, infine, giochi adatti per entrambi e che, nonostante il passare degli anni, continuano a non dare alcun cenno di “crisi”: si tratta delle costruzioni e anche dei puzzle.


Lego

Per dare sfogo alla creatività

La scatola di Lego Classic Creativa (nella foto) è un regalo immancabile. La scatola comprende ben cinquecento mattoncini, tutti coloratissimi. Sono presenti delle istruzioni per creare diverse costruzioni a scelta. Dalle macchinine alle casette fino a piccoli modelli di animali. Adatto sia ai maschietti che alle femminucce.


Bunchems

Costruzione tridimensionale

Una delle mode più in voga del momento per i giocattoli sono i Bunchems (nella foto). Si tratta di piccole sfere colorate in grado di attaccarsi tra loro. I bambini possono divertirsi cercando di dare la forma che preferiscono alla costruzione… la fantasi non ha davvero limiti! È adatto ai bambini di età compresa fra i 7 e i 10 anni.


Manualità

Kinetic Sand, la “sabbia magica”

La Kinetic Sand (in foto), meglio conosciuta come sabbia magica, è un prodotto che unito a un addensante alimentare diventa compatto e può essere lavorato per realizzare qualsiasi forma. Si tratta di un gioco molto amato dai bambini che in questo modo possono dar sfogo a tutta la propria creatività. Questo prodotto, molto diffuso, è adatto ai bambini tra i 3 e i 10 anni. Ma anche i genitori si divertono ad usarlo.


Piccoli esploratori

Mappamondo interattivo

Imparare giocando si può grazie all’Esploramondo di Sapientino (in foto). Si tratta di un mappamondo parlante che può essere interrogato su migliaia di informazioni aggiornate grazie alla app. Tanti altri contenuti sono disponibili espandendo la base del globo attraverso uno sportello.


Bambole

Location da vip per Barbie

Iconica e inattaccabile dal tempo: la mitica Barbie resta una delle bambole preferite delle bambine di oggi. Con tutto ciò che le fa da scenario, come la Villa di Malibù, una casa con ogni comfort e dettagli curatissimi. Due piani con ben sei stanze, tra cui cucina, sala da pranzo e patio. Un regalo da mille e una notte per la fortunatissima bambina che lo riceverà.