Casa

Digital Paper: Shopping di Natale

È tempo di splendere anche dentro casa

Le decorazioni luminose sono tra quelle di maggior effetto e non possono proprio mancare per ambienti in linea con lo spirito natalizio

Le luci natalizie sono immancabili quasi in ogni casa. Elemento dell’addobbo dell’abete, sono sempre più utilizzate anche per creare la giusta atmosfera. Occorre, però, scegliere bene, accertandosi che siano costruite nel rispetto delle norme vigenti e di buona qualità per evitare inutili rischi. Attenzione, poi, anche al loro utilizzo. La prima regola da seguire è non utilizzare luci comuni per i decori esterni alla casa: occorrono luminarie appositamente costruite. Il loro isolamento è, infatti, migliore rispetto alle altre e sono testate per restistere all’umidità. è da ricordare, inoltre, che anche se le luci a led sono più stabili e sopportano meglio l’umidità non è prudente lasciare le luci accese in casa quando si ha intenzione di uscire o si va a letto. E chi utilizza le luminarie dell’anno scorso? Prima di utilizzarle è necessario controllare bene spina, cavo e luci, nonché la presenza di eventuali fili scoperti.

Decori luminosi all’insegna della dolcezza

Le Candy Cane sono un vero e proprio simbolo del Natale. Quelle di Lights4fun non si mangiano ma sono un colorato decoro luminoso.
www.lights4fun.co.uk


Come tanti piccoli pon pon

Le decorazioni luminose di Annabel James sembrano tanti vaporosi pon pon ma sono luci a led perfette per rendere più bella la casa a Natale.
www.annabeljames.co.uk


Ricercatezza e semplicità diventano sinonimi

Savoir-faire e innovazione, creatività e rigore sono i tratti distintivi di Roche Bobois che segnano ogni proposta di arredo e design del marchio.
A chi ama circondarsi di dettagli di stile è dedicata la “Petite Collection”, una raffinata selezione di piccoli oggetti d’art de vivre da regalare o regalarsi.
www.roche-bobois.com


Una stella dietro l’altra

Per decorazioni che sappiano restare nel solco della tradizione pur vestendosi di un aspetto diverso dal solito, la proposta di Lights4fun.
www.lights4fun.co.uk


A ciascuno il suo abete natalizio

Una tradizione antica e costantemente rinnovata attraverso decori e materiali di tipo diverso

L’albero di Natale è una delle decorazioni più amata del periodo delle feste, una tradizione a cui difficilmente si viene meno.
è difficile stabilire quando sia stato addobbato il primo albero di Natale, ma è praticamente certo che si tratti di una tradizione proveniente dal Nord Europa. Sembra che nel 1441 venne eretto a Tallin un grande abete in piazza del municipio, attorno al quale ragazzi e ragazze non ancora sposati ballavano alla ricerca dell’anima gemella. Nella seconda metà del XVI secolo si ritrovano cronache relative ad alberi decorati con frutti e fiori di carta in Germania. La città di Riga, in Lettonia, è tra quelle che si proclamano sede del primo albero di Natale come oggi lo conosciamo (denominato, tuttavia, “albero di capodanno), che sarebbe stato addobbato già nel 1510.
Tra i motivi per cui l’abete natalizio è particolarmente amato c’è anche l’ampia possibilità di personalizzarlo come meglio si crede. Gli stili sono i più vari e ogni anno il mercato ne propone di nuovi per addobbi sempre diversi.
La bellezza dell’alberello viene, inoltre, reinterpretata anche attraverso oggettistica di vario tipo e con materiali che spaziano dal legno alla plastica, dalla ceramica al cartone.
Sopra, boule de neige con tanto di baita, Gisela Graham London, www.giselagraham.co.uk


Quando l’albero si fa in due

Gisela Graham London reinterpreta uno dei simboli del Natale con una versione perfetta per l’addobbo degli ambienti domestici.
www.giselagraham.co.uk


Moderno… ma non troppo

L’abete proposto da Geschenke.de abbina il minimalismo a un aspetto “caldo” dato dalla luce al suo interno.
www.geschenke.de


Per essere tutti più buoni ed ecofriendly

Sostenibili e creativi, gli alberelli di Lessmore sono luminosi e fatti di cartone riciclabile 100%. Perché a Natale siamo tutti più eco.
www.lessmore.it


Per decori ispirati al passato

Ha un aspetto antico l’alberello di vetro proposto da ferrum living, adatto a creare bellissimi decori tra le mura domestiche.
www.ferrum-living.de


Parola d’ordine: organizzazione

Per feste memorabili la prima regola è sapere bene come muoversi e quali elementi occorre curare

Nel corso del periodo natalizio si moltiplicano gli inviti a pranzo o a cena insieme ad amici e parenti. Per feste ben riuscite, però, occorre la giusta organizzazione. Tra gli elementi da curare al meglio non c’è solo il menù pensato per l’occasione e l’abbinamento con i vini, ma anche la “mise en place”, ovvero l’allestimento della tavola e i tanti piccoli dettagli che potranno rendere unica la serata.
Il periodo si presta a interpretazioni a tema: alcuni piatti potrebbero essere proposti in versione natalizia, dall’aperitivo servito in calici festosi al dolce che potrebbe prendere la forma di un piccolo abete o, perché no, di una stella cometa. Anche i piccoli sono assolutamente da coinvolgere, ad esempio, nella preparazione dei segnaposto per la tavola.
Sopra, una tavola imbandita nei toni del verde, bianco e oro di VG New Trend, www.vgnewtrend.it


Come “vestirsi” per le feste

Per le feste è bello sfoggiare un abbigliamento a tema anche tra i fornelli. A vestire i cuochi di Natale ci pensa Annabel James.
www.annabeljames.co.uk


Per sfornare ottimi alberelli

Lo stampo in silicone di Excelsa permette di sfornare tanti bellissimi (e sicuramete ottimi) alberelli di Natale.
www.eprice.it


Uno champagne intenso e… di design

Mumm Cordon Rouge, una bollicina smart ed elegante, che inonda di glamour le imminenti feste. Progettata da Yorgo&Co.
www.mumm.com


In vista dei brindisi più attesi

In vista del brindisi di Capodanno, ecco i flûte Creative Tops dall’animo festaiolo, con splendidi decori dorati.
www.creative-tops.com


Siamo tutti più buoni
Anche a tavola

Gli amici più golosi impazziranno per il dono gastronomico composto da tante eccellenze della buona tavola

La gastronomia offre grandi possibilità quando si tratta di doni e in particolar modo quando i sono natalizi. Il periodo dell’anno, infatti, invita forse più di ogni altro a godersi i piaceri della vita, primo fra tutti, quello della buona tavola.
Andare alla ricerca dell’eccellenza è un’attività che paga in termini di soddisfazione personale e di chi riceverà il regalo.
Piccole produzioni, alimenti pregiati o difficili da trovare, (come tartufo o caviale di qualità elevata), preparazioni biologiche sono solo alcuni spunti su cui meditare e tra cui trovare il dono perfetto. Possibilità sempre molto apprezzata è, inoltre, quella della cesta in cui sistemare diverse specialità. Non possono mancare i dolci, meglio se parte della tradizione. In testa alla classifica, come sempre, panettone e pandoro, ma anche torroni, panforti, praline al cioccolato e molto altro. In tema di dolci tipici del periodo, ogni regione ha le proprie tradizioni e un’idea indicata per tutti i golosi è quella di regalare un vero e proprio “tour dell’Italia” attraverso i dolci tipici del periodo natalizio. Molte di queste preparazioni, infatti, riescono a conservarsi per più giorni (come, del resto, anche i classici panettone e pandoro) e per questo motivo risultano perfetti anche all’interno di una cesta-dono.
Sopra, il set proposto da Wohnflair, wohnflair.com


Per un risveglio davvero “super”

Per affrontare la giornata ci vorrebbero i poteri di Wonder Woman… o almeno le sue tazze!
Le propone Excelsa, per risvegli super.
www.eprice.it


Un’auto rossa carica di…

Soprattutto a Natale è importante non solo il dono ma anche il suo incarto. Difficile sbagliare con quello proposto da Geschenke.de.
www.geschenke.de


Tradizione e innovazione si incontrano

Chocolates by Ryan L Foote propone cioccolatini e ceramiche creati con la stampa 3D e tradizionali tecniche cioccolatiere.
www.chocolatesbyrlf.com


Per farsi notare in cucina

La macchina per l’espresso proposta da Monsterzeug potrebbe essere un regalo perfetto per il prossimo Natale.
www.monsterzeug.de

2018-12-04T09:47:03+00:00Argomento: FAMIGLIA|Speciale |