Quando la rasatura diventa un “rito”
Consigli e accorgimenti da adottare

La regola / Meglio fare la barba al mattino quando la pelle è più distesa e disposta a essere “trattata”

La rasatura è un momento che richiede particolari attenzioni, ecco perché è di fondamentale importanza seguire alcune regole che siano in grado di garantire buoni risultati. Intanto, è importante fare la barba al mattino quando la pelle è decisamente più rilassata dopo la notte e quindi anche maggiormente predisposta a essere trattata con il rasoio o la lametta: significa insomma che, radendosi al mattino, si riducono di gran lunga i rischi di piccoli taglietti o abrasioni che molto spesso sono proprio causati da una pelle rigida e tesa (per esempio quando ci si fa la barba alla sera, dopo una stancante giornata di lavoro). Il viso va sempre sciacquato con acqua tiepida per dilatare i pori e va poi insaponato abbondantemente, lasciando per pochi attimi la schiuma sulla pelle per ammorbidire la barba e rendere l’operazione di rasatura più semplice. Si tratta di poche regole per non “stressare” eccessivamente la pelle e radersi senza il rischio di abrasioni.


La moda

Le barberie tornano in auge

Un tempo gli uomini si radevano giusto per obbligo, per non avere insomma un aspetto trasandato bensì curato, oggi invece la barba è diventata uno dei punti di forza di coloro che la curano quotidianamente, utilizzando prodotti specifici e di qualità per farne un vero e proprio elemento di look. Ed è proprio per questo motivo, ovvero perché per molti la rasatura rappresenta oggi sempre più una sorta di rito, che specialmente nelle grandi città sono tornate di moda le cosiddette barberie, veri e propri atelier della rasatura dove ci si affida alle mani degli esperti per la cura della barba e dei capelli. D’altronde non è corretto pensare che solo le donne siano attratte dall’estetica e che investano soldi e tempo per la cura della persona. Anche gli uomini lo sono e spesso barba, baffi e capelli diventano per loro delle vere e proprie “ossessioni” beauty..


La regola

Fare movimenti lenti e circolari
sempre nella direzione del pelo

Tra i consigli da seguire per farsi la barba nel modo corretto ce ne è anche uno che riguarda il movimento da effettuare per confezionare una rasatura senza difetti. Regola afferma che sia sempre bene cominciare con movimenti lenti e circolari, partendo dalle basette e seguendo sempre la direzione del pelo soprattutto all’inizio per evitare spiacevoli irritazioni che possano poi essere causa di arrossamento e prurito. Il secondo passaggio va invece effettuato con scorrimento della lama in senso opposto, per ottenere una pelle liscia e perfettamente rasata. Alcuni accorgimenti in questa fase finale del “rito” possono fare la differenza per ridurre al minimo il rischio di fastidio post rasatura. E’ importante per esempio detergere il viso con acqua fredda perché questa facilita la chiusura dei pori prima di passare all’applicazione del dopobarba (liquido, in gel o crema, a seconda delle preferenze) con leggero massaggio rotatorio che faccia penetrare il prodotto a fondo per rendere la pelle più morbida e elastica. è molto importante, infine, procedere spesso alla sostituzione delle lame del rasoio prestando anche particolare attenzione alla scelta del prodotti da applicare sulla pelle: è sempre bene puntare sulla qualità che può fare la differenza in questi casi.