Cosa è

Digital Paper: Capodanno

“Ravenna In Luce”, il progetto
per far splendere il centro storico

Percorso di visita per ammirare gli artisti del video mapping

Durante il periodo di Natale, Ravenna si accende grazie a “Ravenna In Luce”: un percorso di visita e stupore per le vie del centro storico per ammirare straordinarie creazioni luminose, frutto della mente visionaria di artisti del video mapping. Fino al 6 gennaio video proiezioni architetturali rivestiranno di nuova luce palazzi, chiese, piazze e luoghi legati alla storia e alla memoria della città. Cuore della rassegna sarà “Visioni di Eterno® – Il Dono dell’Imperatrice”, un progetto di N.E.O. Visual Project per la valorizzazione dei siti Unesco di Ravenna. Questa volta protagonista sarà la basilica di San Vitale, uno degli edifici paleocristiani più suggestivi e ammirati al Mondo. In Piazza dell’Unità d’Italia sarà il tema del viaggio il filo conduttore delle proiezioni. Il motion graphic designer Matteo Bevilacqua mostrerà She Walks in Beauty; la Bottega Multimediale Panebarco & C, invece, presenterà il suo Alice in RavennaLand. A questi, infine, si affiancherà il progetto speciale Guenica @MAR – Installazione per ?WarIsOver, una proiezione architetturale che farà risplendere la facciata del museo MAR dedicata alla celebre opera Guernica di Pablo Picasso.


QUANDO FINO A BEFANA SARÀ POSSIBILE SCOPRIRE QUESTE OPERE D’ARTE

I presepi di Musa: le creazioni dei salinari

Cervia, la città del sale, rievoca ogni anno le sue radici festeggiando quello che viene anche chiamato l’”oro bianco”. Le originali raffigurazioni sono dedicate al prodotto re di questa località marittima ed ai suoi lavoratori. Tra queste, c’è il noto presepe di sale. La composizione è stata costruita nel passato con una tecnica manuale molto difficile. Le sculture che compongono il presepe sono state create nel 1992 da Agostino Finchi, un anziano salinaro, la cui passione e la cui maestria si sono manifestate nella realizzazione di oltre quindici personaggi che mettono in scena la Natività più classica. Le statuine, alte dai 10 ai 40 centimetri, sono state realizzate attraverso una cristallizzazione guidata del sale, una tecnica molto particolare la cui procedura richiede grande cura. L’intero presepe è conservato al Museo del Sale.


SU IL SIPARIO

Il nuovo anno si aspetta con il sorriso

“Un Capodanno da ridere” è lo spettacolo che intratterrà il pubblico lunedì 31 Dicembre al Teatro di Conselice. Protagonisti dell’appuntamento, fuori abbonamento, saranno Davide Dalfiume, Fulvio Fuina, Tracataiz (Pietro Di Giorgio, Manuele Laghi e Laura Martelli) e i Microband (Luca Domenicali e Danilo Maggio). Fulvio Fuina inizia per caso a fare cabaret e nel giro di un anno passa dal pub alla Rai. Tracataiz è un trio comico formato nel 2012. Dei Microband, un giornalista dell’Herald scrive “brani classici e popolari come non li avete mai visti né sentiti suonare prima”. Info su www.comune.conselice.ra.it

2018-12-28T17:02:18+00:00Argomento: FAMIGLIA|Speciale |