Da oltre 25 anni

Suggestioni a Fiumalbo, Betlemme d’Appennino,
con il presepe vivente

Seconda rappresentazione sabato 6 gennaio

Cultura locale e storia si uniscono per dare vita al tradizionale presepe vivente, rappresentazione unica ed emozionante che da oltre 25 anni, a scadenza biennale, trasforma Fiumalbo in una Betlemme d’Appennino. Fiumalbo è divenuta così, nel corso degli anni, un punto di interesse capace di richiamare anche turisti e curiosi dalle zone limitrofe per ammirare il suo presepe vivente. Lo spettacolo non manca mai di affascinare grandi e piccoli. La manifestazione – in programma solo il 6 gennaio, nel giorno della Befana, per la seconda e ultima rappresentazione della Natività che segue quella della vigilia di Natale – ha inizio dalle 19.30 quando, lungo le stradine e gli angoli più caratteristici del borgo medievale, vengono messe in scena la rievocazione di antichi mestieri e scene di vita contadina; alle ore 22.30, con l’arrivo di Maria e Giuseppe alla capanna della Natività e la nascita di Gesù Bambino, ha inizio la processione dell’adorazione, che si conclude con l’arrivo dello sfarzoso corteo dei Magi. I presepi viventi, tradizione cristiana con l’impiego di un numero variabile di figuranti umani in costume d’epoca, offrono un’emozione unica perché si tratta di vere e proprie scenografie che trasportano lo spettatore in un’altra realtà, quasi a renderlo parte della storia. L’ingresso e la partecipazione sono liberi. Info e foto: www.fiumalbocittadarte.it


TUTTI A MONTECRETO

Gli elfi e la Befana con l’asinello

Nella magica cornice dei secolari alberi monumentali del Parco dei Castagni di Montecreto continua fino alla domenica successiva al giorno della Befana il programma delle feste del Monte Cimone. Il Parco dei Castagni ospita una sfilata di mercatini con tante idee a base di prodotti enogastronomici del territorio, ma anche decorazioni artigianali e abbigliamento invernale. Il Villaggio è anche una vera e propria città in miniatura pensata per le famiglie e i bambini, che possono partecipare a letture animate, giochi e laboratori creativi per confezionare i cappellini da folletto e altri piccoli ricordi che li conducono alla magia dell’inverno. Nel giorno della Befana è in programma Araton il campionato degli elfi dei boschi di Montecreto per mettere alla prova abilità, intelligenza e coraggio. Una gara molto divertente che appassionerà il pubblico. E alle 15.30 arriva proprio lei, la Befana, con il suo asinello. Alle 17, presso la Chiesa parrocchiale in via Castello, Concerto dell’Epifania con gli allievi dei master di Raina Kabaivanska. Un grande momento di musica per celebrare al meglio il giorno di festa Info: www.comune. montecreto.mo.it


IL 6 GENNAIO

Doppio spettacolo per tutti i bambini a Maranello

Torna anche quest’anno nel centro storico di Modena la pista di pattinaggio su ghiaccio da 400 metri quadri. Un ampio spazio dedicato al divertimento e allo stare insieme. C’è spazio per tutti e soprattutto c’è anche la Befana alla celebrazione della sua festa per la gioia dei più piccoli. Non solo città, perché a Maranello sabato 6 gennaio è in programma lo spettacolo di burattini per bambini da 0 a 10 anni con tanto di dono di un libro da parte della biblioteca e della calza della Befana da parte dei volontari dell’Avap. Due gli spettacoli in programma, alle 10 e alle 11.30. A proposito, è bene ricordare che ogni bimbo può essere accompagnato all’evento da un solo adulto. Info: www.comune.maranello.mo.it

2018-01-09T13:03:17+00:00Argomento: FAMIGLIA|Speciale |