“Avan la Vacie”: a Comacchio torna
la tradizionale festa dell’Epifania

Appuntamenti in piazza per bambini e famiglie nel weekend

Che giornate a Comacchio nel weekend dell’Epifania! Animazione in piazza con spettacoli, musica e tante calze per tutti i bambini e gran finale con spettacolo piro-musicale e la Befana che vola in cielo salutando tutti sono gli appuntamenti da segnare sul taccuino degli imperdibili. Nel dettaglio, il programma nella giornata di sabato 5 Gennaio prevede: Ponte dei Trepponti (dalle ore 15.30) – Concorso e sfilata di bruttezza per le Befane (iscrizioni dalle ore 15); Centro storico (dalle ore 16) – La Tamplà, ovvero la tradizionale marcia delle befane con i costumi classici a ritmo di tamburi fatti di vecchi bidoni di pittura, pentole, latte, ecc.; Antica Pescheria (ore 17) – Laboratori ludico-creativi dedicati alla Befana per bambini e ragazzi a cura dell’Associazione Marasue. Nella giornata di domenica 6 Gennaio, invece: Centro storico (dalle ore 9.30) – Mercatino della Befana, ovvero mercatino dell’ingegno, attività artistiche e artigianato, giochi usati, ceramiche, libri, fumetti e altro; Manifattura dei Marinati (dalle ore 10 alle 12.30) – La Befana arriva alla Manifattura distribuzione delle calze a tutti i bambini (a cura di Podeltatourism in collaborazione con Associazione Marasue); Torre dell’Orologio (dalle ore 11) – La Befana dei Pompieri con la calata della Befana dalla Torre dell’Orologio grazie all’impegno del distaccamento di Comacchio e del comando di Ferrara. La Befana, dopo aver spiccato il volo dalla sommità della Torre, regala cioccolatini e dolciumi lanciandoli ai più piccini anche durante la traversata del canale maggiore; Centro storico (dalle ore 15) – Distribuzione gratuita della calza della Befana a tutti i bambini; Via Edgardo Fogli (dalle ore 16) – Distribuzione gratuita di bevande calde e dolci della tradizione a cura dell’Avis Comune di Comacchio; Trepponti, Piazza Luca Danese (dalle ore 17) – La merenda della Befane; Trepponti, Piazza Luca Danese (dalle ore 18) – La Befana saluterà tutti i bambini/e tra musica e balli in un meraviglioso ed esaltante spettacolo piro-teatrale. L’ingresso è gratuito. Info www.ferraraterraeacqua.it


INFO UTILI MOSTRA APERTA FINO AL 6 GENNAIO CON CHIUSURA ALLE 18:30

A Ferrara oltre 1000 presepi da tutto il mondo

E’ una magica finestra sul mondo quella aperta nella sala Alfonso I del Castello Estense dove Anffas Onlus ha allestito la mostra “Presepi nel mondo”, un appuntamento che, da molti anni, accompagna il Natale ferrarese. Oltre 1000 Natività provenienti da ogni parte del globo, dalla Germania al Perù, dall’Italia alle Filippine trascineranno il visitatore in un universo di colori, materiali e forme diverse. Dal presepe ricavato in un tronco d’albero si passa a quello realizzato all’uncinetto dalle socie Anffas per scoprire poi che, in Arizona, la capanna ha la forma di una tenda indiana.
Moltissimi i pezzi curiosi, come le statuine in metallo (provenienti dalle Filippine) o quelle ricavate da zucche dipinte (Perù) per arrivare a veri e propri capolavori da osservare con la lente d’ingrandimento. Il presepe più piccolo, alto nemmeno 3 cm e ricavato in una pietra bianchissima, viene dal Perù.


IN AGENDA

Ultimi giorni per la mostra di Gustave Coubert

Per la prima volta dopo circa cinquant’anni dall’ultima rassegna a lui dedicata, Gustave Courbet torna in Italia. Palazzo dei Diamanti gli rende omaggio con un’importante retrospettiva che racconterà la carriera del grande maestro francese approfondendo, in particolare, la sua ampia produzione di paesaggi e il suo singolare rapporto con la natura. Dotato di una rara sensibilità, la sua visione personale ma realistica del mondo lo ha portato a innovare profondamente la pittura. Le sue opere, mantenendosi in bilico fra gli echi del Romanticismo e i riflessi di un Impressionismo che proprio in quegli anni muoveva i primi passi, rappresentarono un sicuro modello di riferimento per Manet, Monet, Degas e compagni.