Andare in bicicletta aiuta a dimagrire,
tonifica le gambe e fa bene all’umore

Gli innumerevoli benefici di uno sport perfetto per chiunque

Andare in bicicletta con costanza è un ottimo modo per dimagrire: tonifica le gambe e rinforza la muscolatura, giova alla salute e anche all’umore, promuovendo il rilascio di endorfine. Aumentando la massa muscolare, il consumo di calorie aumenta e quindi anche la perdita di peso. Il ciclismo non aiuta solo a dimagrire in modo sano, ma riduce del 50% il rischio di malattie cardiovascolari rispetto a soggetti meno attivi e aumenta il volume polmonare.L’allenamento in bicicletta è uno sport perfetto per tutti, anche per soggetti poco allenati o in sovrappeso. È un tipo di movimento, infatti, che non sollecita eccessivamente le articolazioni: il peso corporeo infatti viene scaricato per il 60-75% sulla sella della bicicletta, alleggerendo in questo modo il carico sugli arti inferiori.Affidarsi agli spostamenti in bicicletta in città è un ottimo modo per iniziare: è il primo passo, il più semplice, per fare un po’ più di movimento ogni giorno. E anche se è un po’ in stile anni ’80, rispolverare una vecchia cyclette dalla soffitta permette di allenarsi anche davanti alla tv.


DIVERSE TIPOLOGIE – DA CORSA, DA TREKKING, ELETTRICA O MOUNTAIN BIKE

Scegliere il mezzo più adatto: cosa bisogna sapere

Andare in bicicletta all’aperto è un’esperienza molto piacevole e gratificante, permette di assaporare la sensazione di velocità e di passare del tempo a diretto contatto con la natura. Prima di cominciare però è opportuno scegliere la bicicletta più adatta.Le bici da corsa sono indicate per essere utilizzate solo sull’asfalto. Le sue caratteristiche più importanti sono il peso contenuto e l’aerodinamica, grazie alle quali è possibile raggiungere e mantenere velocità molto elevate. Molto più versatile è la bici da trekking che permette di spostarsi anche su ghiaia, strade forestali… È un buon compromesso per chi cerca un mezzo per andare al lavoro, ma anche per allenarsi e per fare dei lunghi giri nella natura durante il fine settimana. La mountain bike è la scelta ideale per chi vuole sperimentarsi su un terreno scosceso in montagna o su un percorso più impegnativo.Anche la bici elettrica a pedalata assistita aiuta di perdere peso perché consente un allenamento aerobico di lunga, permettendo di pedalare a lungo restando all’interno della soglia aerobica.


FASE INIZIALE

L’allenamento ideale per ben
cominciare evitando gli eccessi

Come allenarsi in bicicletta? Per dimagrire in bici è importante tener presente qualche accorgimento: uscire più volte alla settimana, innanzitutto, percorrendo all’inizio brevi tratti. È sufficiente, per iniziare, pedalare tre volte alla settimana per 30-40 minuti circa. Mano a mano che il fisico si allena, si può arrivare anche a un’ora, un’ora e mezza. Importante è evitare gli eccessi, cercando di non sovraccaricare le ginocchia. Per questo è meglio iniziare con tratti di strada dapprima pianeggianti per poi affrontare le prime salite.L’ideale è mantenere una cadenza regolare di 90-100 pedalate al minuto e non superare la soglia aerobica.