Ateneo a dimensione internazionale

«Carlo Bo» tra le università più antiche: campus a misura di studente

L’UNIVERSITÀ degli Studi di Urbino Carlo Bo è tra le più antiche d’Italia: la sua nascita risale al 26 aprile 1506, quando Guidubaldo da Montefeltro, figlio del grande Federico, istituì il Collegio dei Dottori. Oggi l’ateneo ha ormai assunto una dimensione internazionale sottolineata dai suoi circa mille studenti stranieri, più del 7% degli iscritti, percentuale doppia rispetto alla media nazionale. La città di Urbino, culla del Rinascimento italiano, Patrimonio Unesco fin dal 1998 grazie al suo centro storico rimasto praticamente immutato da allora, è un campus a misura di studente che offre ai suoi 14.409 iscritti quasi duemila borse di studio e ben 1.590 alloggi nei collegi progettati dall’architetto Giancarlo De Carlo.

UNA PARTICOLARE attenzione è dedicata da sempre agli studenti disabili con borse di studio, stanze attrezzate e assistenza di personale specializzato. Il suo sito www.uniurb.it è da anni tra i migliori d’Italia secondo le classifiche Censis, mentre il suo blogazine uniamo.uniurb.it è visitato ogni giorno da migliaia di utenti. La pagina Facebook www.facebook. com/uniurbit è seguita da più di 24.000 persone ed è costantemente aggiornata con informazioni, servizi video e interviste. Per gli studenti interessati a trascorrere periodi di studio o tirocinio all’estero, sono a disposizione numerose borse Erasmus. L’Ateneo promuove e coordina costantemente attività congiunte con imprese ed enti del territorio stipulando convenzioni e favorendo stages e percorsi formativi nelle aziende. Anche grazie a ciò, i dati diffusi da Almalaurea continuano a collocarla ogni anno su livelli di occupazione post laurea superiori alla media nazionale, confermati dalla classifica Censis pubblicata nel luglio 2019. Una città ideale per lo studio, dunque, così come ha recentemente riconosciuto anche il rating internazionale del Times of Higher Education, che l’ha collocata al primo posto in Italia per ambiente di studio. Secondo il Rettore Vilberto Stocchi «Urbino porta con sé da sempre la definizione di Città Ideale e l’Ateneo ne è parte integrante fin dal Rinascimento. Che per tanti aspetti sia il luogo ideale in cui studiare lo certifica anche la prestigiosa classifica del THE. Stiamo portando avanti al meglio questa tradizione».


CORSI E MASTER

Sei dipartimenti per una corposa offerta formativa

L’OFFERTA formativa si articola in sei dipartimenti: Economia Società e Politica; Giurisprudenza; Scienze Biomolecolari; Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali; Scienze Pure e Applicate; Studi Umanistici. Per l’anno accademico 2019/2020 offrono 15 lauree triennali, 19 lauree magistrali di cui 5 a ciclo unico, 14 corsi di Alta Formazione e 4 summer school. I master: Inglese e didattica Clil per bambini; Insegnare italiano a stranieri: scuola, università, impresa; Counseling and coaching skills. Percorso formativo ed esperienziale di comunicazione efficace nei contesti professionali e organizzativi; Disturbi specifici di apprendimento, Bisogni Educativi Speciali e disturbi dello sviluppo; Mediazione dei conflitti in ambito psico- pedagogico, familiare, comunitario, aziendale, sociosanitario e delle attività formative; Rieducazione funzionale e posturologia applicata; Pedagogia e didattica inclusiva per alunni con disabilità sensoriali; Educazione e Pedagogia del gesto grafico; Professionisti del linguaggio cinematografico: critica, regia, didattica dell’immagine in movimento; Sistema di gestione del Post Incidente aereo.