Castagna, regina d’autunno
dalle proprietà benefiche

BENEFICI / Con l’alto contenuto calorico, riducono stanchezza e aumentano energia

Grazie a un alto valore nutritivo e alla loro varietà di utilizzo, le castagne sono state per secoli l’alimento base degli abitanti della montagna. La loro gustosa polpa contiene un’elevata percentuale di sali minerali quali potassio, fosforo, magnesio, calcio, cloro e ferro. Grazie alla presenza della vitamina e del fosforo, il consumo di tale alimento contribuisce al mantenimento dell’equilibrio nervoso e, grazie al potassio, a quello nutritivo. Innegabili anche le sue proprietà energetiche dovute all’abbondanza dei glucidi, che lo rendono un cibo della salute, particolarmente indicato per chi pratica sport, è predisposto allo stress o è soggetto a stanchezza cronica. Inoltre contiene cellulosa in misura tale da evitare il problema della stitichezza e poiché è un tonico del sistema venoso, è particolarmente indicata se si ha predisposizione a varici o emorroidi. Infine, la castagna è consigliata, inoltre, nei casi di anemia, di magrezza e in gravidanza oltre che come alimento alternativo al latte per i soggetti che ne sono intolleranti.


PREPARAZIONI

Come gustarle se si è a dieta

Le castagne si possono mangiare anche durante una dieta, basta consumarle nel modo giusto. L’ideale è, quindi, bollirle: assorbono acqua, saziano di più e ne bastano 3-4. Le caldarroste apportano circa 250 calorie per etto. Durante una dieta, si possono consumare una volta ogni tanto, evitando poi il pane nel pasto successivo. Poiché prive di glutine, sono adatte a chi ha problemi di celiachia.


I prodotti di stagione
Lamponi, agrumi & Co.

VANTAGGI / Si gode di più genuinità e si contribuisce a sostenere l’ambiente

Portare in tavola cibi sani e consumare prodotti freschi e di stagione è fondamentale e per chi si sta impegnando a mangiare godendo della genuinità e del sapore dei frutti del nostro Belpaese, c’è solo l’imbarazzo della scelta. I lamponi, ad esempio, grazie all’elevato contenuto di ferro, antiossidanti, acido ellagico, (anti-cancerogeno) e Vitamina C, sono molto nutrienti e perfetti alleati contro l’invecchiamento. Le pere, invece, abbondano di potassio, fibre, Vitamina C e B. L’uva ha tante proprietà antiossidanti e sembra venirci in aiuto contro lo stress, grazie al suo elevato contenuto di vitamine amiche del sonno come la vitamina B6, essenziale per rilassare i nervi e combattere l’insonnia. Uno dei trend per il benessere autunnale, poi, è l’utilizzo degli agrumi grazie alla ricchezza di Vitamina C, ingrediente essenziale per elevare il livello di epinefrina (adrenalina) e norepinefrina (noradrenalina) nel cervello.