«Portiamo alla ribalta
prodotti e valori»

Pagliacci racconta la campagna di comunicazione

ANCHE il 2018 ha segnato importanti modifiche nelle abitudini dei consumatori. L’ Italia da un lato si contraddistingue per la crescita più importante dal 2011 a oggi della spesa alimentare (+19%) e se da un lato predilige sempre più la convenienza va segnalata la sempre maggior attenzione e predisposizione per l’acquisto di prodotti ad alto contenuto salutistico (+1,7%) senza residui (+4%), facili da consumare (+ 6%) e 100% made in Italy (+9%). Un consumatore quindi più attento, consapevole e informato che trova in Orogel la perfetta corrispondenza alla sua filosofia . Il gruppo cesenate infatti ha da sempre impostato il suo percorso sul controllo completo di una filiera totalmente italiana. Fondato a Cesena 52 anni fa da un primo nucleo di soci cooperatori, attualmente conta 1.660 soci che coltivano in campo aperto con sistemi di produzione integrata e biologica, si avvale di 3 stabilimenti produttivi (a Pievesestina, in provincia di Forlì-Cesena, a Ficarolo, in provincia di Rovigo, e a Policoro, in provincia di Matera) e 8 strutture per la lavorazione dei prodotti freschi che danno lavoro a circa 1800 dipendenti.

DIVERSE sono le caratteristiche distintive che, nel tempo, hanno fatto di Orogel uno dei marchi di riferimento nel settore agroalimentare, a partire dalla scelta di coltivare i propri vegetali esclusivamente in Italia nelle zone a maggior vocazione, applicando un severo disciplinare di sicurezza, fondato su controlli rigorosissimi, su tutta la filiera: dalla semina al confezionamento del prodotto, allo scopo di garantire un elevatissimo standard di qualità al consumatore. I vegetali Orogel vengono inoltre surgelati entro pochissime ore dalla raccolta in modo da mantenere inalterate le proprietà organolettiche e il gusto naturale delle verdure il cui processo di conservazione, che si fonda esclusivamente sul freddo, non prevede l’aggiunta di alcun conservante artificiale o esaltatore di sapore. Orogel ha da tempo scelto di promuovere la cultura del benessere attraverso l’unione di uno stile di vita sano in cui un’alimentazione equilibrata si accompagna al movimento e al rispetto della natura, alla quale il gruppo dedica una grande attenzione attraverso politiche di risparmio energetico e riduzione delle emissioni dannose all’ambiente. Diverse, in questi anni, sono state le strategie che, assieme, hanno portato progressivamente a fare del gruppo cesenate un punto di riferimento per i consumatori. Tra questa anche una strategia di comunicazione in grado di renderla immediatamente riconoscibile al cliente. Così Orogel ha scelto di catturare l’attenzione dei consumatori attraverso una serie di campagne crossmediali che l’hanno vista protagonista, negli ultimi anni, su televisione, stampa, radio e web.

UN LAVORO di marketing che, sotto la guida del direttore Luca Pagliacci, è di recente confluito nella campagna di comunicazione ‘La meraviglia di ogni giorno’ capace di affiancare in maniera armonica e mai forzata le meraviglie del Paese a quelle della terra dalla quale Orogel trae i suoi prodotti. «L’obiettivo che ci siamo posti – spiega Pagliacci – era quello di portare sotto le luci della ribalta i nostri prodotti e tanti valori che racchiudono abbinandoli alle tantissime meraviglie che fanno dell’Italia un paese unico e straordinario. Accompagnati dalla celebre canzone di Domenico Modugno, siamo quindi andati alla ricerca delle tante meraviglie del nostro Paese e le abbiamo portate in televisione, sui giornali e sul web, assieme ai nostri prodotti, anch’essi italiani e frutto dell’eccellenza del lavoro di tante persone. Il risultato è stato assolutamente positivo, segno che gli italiani sanno riconoscere e apprezzare la bellezza e la bontà». Dalle sponsorizzazioni di eventi televisivi come il Festival di San Remo o la trasmissione di Alberto Angela ‘Meraviglie d’Italia’, Orogel ha saputo ritagliarsi uno spazio di primo piano che l’ha portata, all’inizio di questa primavera, a realizzare l’ultimo spot della campagna ‘La Meraviglia di ogni giorno’ dedicato interamente a Cesena e ai suoi monumenti.

«SULL’ONDA del successo di questa campagna – conclude Luca Pagliacci – abbiamo lavorato nei mesi scorsi alla creazione di una nuova linea di prodotti che lanceremo sul mercato il prossimo autunno. Senza anticipare nulla, posso però dire che si tratta di una gamma di prodotti nei quali oltre alla qualità che caratterizza il nostro marchio, abbiamo scelto di introdurre anche quel pizzico di innovazione che, nel tempo, ha sempre visto Orogel un passo avanti, ossia in grado di intercettare con anticipo le tendenze del mercato interpretandole in modo originale e unico».