Per la colonna sonora ideale della festa
band in grado di differenziare i momenti

Lo standard / Violino per accogliere gli ospiti, voce femminile durante il pranzo o cena e il gran finale con il sax che diventa protagonista

Location del ricevimento? Scelta. Abiti, allestimenti e fotografo? Prenotati. A questo punto non resta che scegliere la musica per il matrimonio. Per una cerimonia unica, ci vuole una colonna sonora unica che rappresenti a fondo gli sposi e che coinvolga anche gli invitati. La prima domanda che ogni coppia di sposi dovrebbe porsi è la seguente: la musica deve essere protagonista o deve essere un accompagnamento. Se si ha ben chiaro questo aspetto, sarà più semplice individuare band, scegliere brani e capire i momenti in cui coinvolgere gli ospiti. Sicuramente la richiesta più diffusa è quella di avere una band che possa differenziare i vari momenti della cerimonia, capace di accompagnare in modo elegante la prima parte e in modo brioso la seconda parte. Sempre più spesso c’è la richiesta della flessibilità e della personalizzazione del repertorio. In molti casi i ricevimenti iniziano con musica di accompagnamento e gli ospiti vengono accolti da abili violinisti (in alcuni casi anche violino elettrico). Durante il pranzo o cena si passa ad un accompagnamento molto sobrio, magari con canzoni intrepretate da una voce femminile e qualche intervallo più coinvolgente. Il gran finale è quasi sempre dedicato al sax. Il repertorio è vastissimo. Immaginando un matrimonio campano sicuramente all’interno della scaletta non potrà mancare qualche canzone classica napoletana per accontentare le persone più anziane (e non solo). Per la fascia dai 30 ai 40 anni lo swing regnerà sovrano, in quanto è il genere che negli ultimi anni si ascolta di più nei locali e che fa più moda.


Animazione e gonfiabili dedicati agli ospiti “junior”

La tendenza / Ci sono molte agenzie che organizzano l’intrattenimento

Quando si organizza un matrimonio bisogna tener conto anche dell’animazione per i bambini. Dato che è impensabile pensare di poter trattenere i più piccini per 4 o 5 ore su una sedia, bisogna scegliere divertimenti e svaghi che li possano impegnare. Sono tantissime le agenzie di animazione che mettono a disposizione personale molto qualificato, esperto nell’intrattenere i bambini con tante attività. Giochi di movimento; attività manuali; truccabimbi; bolle di sapone; caccia al tesoro; assistenza pranzo e cena al tavolo con i bambini.Un’idea perfetta per poter vivere l’evento in tutta tranquillità con la sicurezza di lasciare i più piccoli nelle mani di operatori esperti del settore.Se il locale ha ampi spazi esterni e permette una vasta area giochi, molte agenzie di animazione in accordo con gli sposi e con i proprietari della struttura, possono allestire dei simpaticissimi gonfiabili. Scivoli, castelli colorati e altalene: tutto per far stare bene i bambini.Sicuramente anche la tavola per i bambini (che sia un tavolo separato o un posto accanto a quello dei genitori) deve essere molto attraente, colorato e dedicato. Infatti i bambini hanno criteri di valutazione diversi rispetto a quelli degli adulti. Allora, via libera a decorazioni colorate, in tono con lo stile del matrimonio ma pensate apposta per i piccoli, magari con un piccolo gadget/segnaposto per ognuno di loro e con piatti, posate e bicchieri di plastica colorata.