Sport acquatici, ecco cosa
non deve mancare in borsa

Idea / Sono tantissimi gli accessori utili per allenarsi bene

Nuoto, pallanuoto, acquagym: sono sempre di più le persone che preferiscono dedicarsi a sport acquatici. Perfetti per mantenere un’ottima forma fisica, questi sport permettono a chi li svolge di trascorrere qualche ore in maniera completamente diversa dal solito e di essere costantemente a contatto con l’acqua.
Per svolgere queste attività nel modo migliore, però, bisogna essere ben equipaggiati, sia durante l’allenamento che dopo l’attività. Se in famiglia ci sono persone che amano gli sport acquatici o se si hanno amici che frequentano le piscine, regalargli qualcosa di specifico può essere utile e ben accetto. All’inizio sapere cosa portare in piscina per un corso di nuoto e non dimenticare nulla non è così immediato, poi con il passare del tempo diventa tutto più semplice. In effetti la cosa migliore sarebbe fare una lista delle cose da portare in piscina, da lasciare magari nel borsone. 
Costume, cuffie, accappatoi, pantofole, asciugamani, occhialini. E ancora shampoo, bagnodoccia e deodoranti. L’elenco delle cose che non possono mancare in un borsone è infinito. Da questo elenco si può prendere spunto per un regalo sicuramente molto gradito.


Occhialini

Leggerezza, funzionalità e resistenza

Gli occhialini da nuoto Yimidon (nella foto) sono ottimi per proteggere gli occhi mentre si nuota. L’esclusivo processo di fabbricazione assicura che il peso della lente sia il 37% più leggero di quello della normale lente in resina e la resistenza all’impatto e di ben dodici volte superiore a quella della resina normale.


Costume

La scelta top per comfort e performance

La scelta del costume per il nuoto in piscina può fare la differenza quando si è in acqua. Che si punti alla performance o meno, il costume ha grande importanza.
A seconda della disciplina sportiva che si decide di praticare, dunque, è importante puntare sul prodotto più adatto in base al modello, alla forma e al tessuto. Negli ultimi anni il pezzo di stoffa che si usa per allenarsi nel nuoto in piscina ha subito evoluzioni dal punto di vista dei materiali e delle tecnologie costruttive e oggi il mercato offre un’ampia gamma di proposte che possono variare molto anche come prezzo. Per i modelli maschili si puà scegliere fra slip, jammer e body, mentre perer la donna è spesso ad un solo pezzo. Eccellente prodotto per rapporto qualità-prezzo è il costume Gala Logo di Speedo (in foto).


Cuffia

Tra igiene e grande praticità

Ideali per proteggere i capelli dall’azione del cloro e anche per questioni igieniche: chiunque sceglie il nuoto come sport da praticare non può fare a meno di una pratica cuffia. Da precisare che indossare una cuffia in piscina è obbligatorio. Un ottimo prodotto è la cuffia firmata Arena (nella foto).


Tappi

Così salvaguardi l’udito

Il problema maggiore per chi fa sport acquatici è: difendere le orecchie. I tappi per le orecchie ergonomici Hearprotek (in foto) sono sagomati per adattarsi perfettamente all’interno dell’orecchio e adagiarsi sul padiglione, in misura maggiore rispetto ai modelli con flangia. Perfetti per i bambini.


Shampoo

Una perfetta azione anti-cloro
per preservare la chioma sana

Usare lo shampoo giusto in piscina è fondamentale. Un ottimo prodotto è Biopoint SWIM Shampoo e Balsamo 2 in 1 con agenti anticloro (nella foto). Gli speciali agenti anti-cloro prevengono l’inaridimento di capelli e cuoio capelluto; i principi antiossidanti del tè verde e dell’estratto di uva proteggono il colore ed esaltano la setosità e la brillantezza dei capelli, olii vegetali isolano e proteggono i capelli dall’azione aggressiva e disidratante del cloro. Un’idea regalo in vista del prossimo Natale.


Cloro, infezioni e micosi: ecco cosa
usare per difendere pelle e capelli

Il consiglio / Utilizzare sempre gli shampoo e i bagnoschiuma adatti

Chi frequenta le piscine deve utilizzare prodotti specifici per proteggere la pelle dal cloro e per evitare infezioni micotiche. È risaputo, infatti, che numerosi funghi, batteri e virus proliferano in ambienti umidi come gli spogliatoi di palestre e piscine. Per questo è più corretto utilizzare bagnoschiuma e shampoo ideali per evitare micosi ed infezioni. Ma allo stesso tempo siano adatti a prevenire l’azione del cloro che rende la pelle più soggetta al contagio di micosi e infezioni varie. Chi pratica nuoto o attività fisica sa benissimo che uno degli effetti del cloro sulla pelle è che la rende secca e poco elastica. Anche i capelli ne risentono risultando sfibrati ed indeboliti. Prima di iniziare l’allenamento è dunque consigliato utilizzare prodotti specifici per proteggere la pelle e i capelli.